Home » ECONOMIA E SOCIALE » Giornata sull’autismo: chi è Blue Boy?
AL CASTELLO DI MIRADOLO UN INCONTRO DEDICATO AL TEMA

Giornata sull’autismo: chi è Blue Boy?

di ilTorinese pubblicato venerdì 6 aprile 2018

SABATO 7 APRILE

“Chi è Blue Boy?”: è il titolo dell’incontro in programma sabato 7 aprile, alle 16, nelle sale del Castello di Miradolo, a San Secondo di Pinerolo (Torino). L’evento, inserito all’interno del progetto XSONE 5.0 a cura del Coordinamento Opere Valli della Diaconia Valdese, é organizzato dal BUM – Centro Autismo di Pinerolo (responsabile, Loretta Costantino) e dalla Fondazione Cosso (presidente, Maria Luisa Cosso) ed è stato pensato in concomitanza con la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo. Rivolto a tutti, intende essere un momento di condivisione e riflessione sulle problematiche connesse all’Autismo attraverso la presentazione del fumetto dal titolo “Blue Boy. Guida all’infinito chiuso in una stanza” realizzato da Anonima Fumetti e disegnato da Alex Caligaris. A dialogare con l’autore, saranno il dottor Marco Rolando (Direttore di Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza dell’ASL TO3) e Giusi Burgio (Coordinatrice del BUM – Centro Autismo di Pinerolo). Nato nel 2017, il progetto grafico “Blue Boy” è frutto del lavoro, condotto dall’autore, fumettista ed operatore sociale, all’interno di laboratori di arteterapia presso l’Accademia Albertina di Torino, dedicati anche a persone con disturbi dello spettro autistico. L’incontro pomeridiano prevede un momento di approfondimento del tema riservato agli adulti, ma anche una proposta didattica con specifici laboratori gratuiti per i bambini dai 6 ai 12 anni, nonché un “Viaggio nel Parco del Castello”, alla scoperta del giardino storico per imparare a riconoscere i grandi alberi e la natura del luogo. Alle 17,30 proseguiranno i laboratori condotti da Caligaris e attività creative guidate dalle operatrici della Fondazione Cosso. Per tutti i laboratori è richiesta la prenotazione, entro le ore 17 di venerdì 6 aprile, essendo i posti limitati. Per info e prenotazioni: tel. 0121/376545. Per l’occasione, nelle sale del Castello è anche allestita un’esposizione con le tavole originali di Caligaris e con alcuni dei lavori prodotti dagli utenti di arte terapia da lui seguiti in questi anni.

Fondazione Cosso – Castello di Miradolo, via Cardonata 2, San Secondo di Pinerolo (To), tel. 0121/376545 – www.fondazionecosso.cominfo@fondazionecosso.it

g.m.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE