Home » TRIBUNA » Giornata contro il razzismo: un 21 marzo solidale
L'INTERVENTO DELL'ASSESSORA CERUTTI

Giornata contro il razzismo: un 21 marzo solidale

di ilTorinese pubblicato lunedì 20 marzo 2017

«Martedì  21 marzo, si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale, una ricorrenza che è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1966. Come ogni anno vuole essere un momento per porre attenzione sui temi della diversità, dell’inclusione e dell’accoglienza. Lo stesso giorno però si celebrerà anche la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie e io credo che sia importante una riflessione congiunta sui due temi, come faremo il pomeriggio a Verbania insieme a Libera Piemonte» – ha dichiarato Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione e ai Diritti della Regione Piemonte.

La Regione Piemonte su questo fronte sta lavorando con impegno su più livelli. «Ci siamo impegnati subito per avviare progettualità che trasformassero in strutturale il sistema dell’accoglienza sul nostro territorio e i risultati si cominciano a vedere anche grazie alle tante esperienze di buona inclusione dei migranti; abbiamo approvato una legge regionale per il contrasto a ogni forma di discriminazione offrendo alle potenziali vittime strumenti per denunciare eventuali vessazioni e dunque per combatterle anche culturalmente; stiamo lavorando in modo partecipato, quindi anche con gli stessi cittadini e cittadine di nazionalità straniera, a quella che sarà la nuova legge sull’immigrazione della Regione Piemonte, una legge per la promozione della cittadinanza» – ha dichiarato Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione e ai Diritti della Regione Piemonte.

«Il 21 per me sarà l’occasione per ribadire pubblicamente l’importanza di contrastare con forza ogni forma di razzismo e xenofobia. Saranno tre gli appuntamenti ai quali parteciperò. La mattina interverrò a un seminario organizzato dalla CGIL su quelli che sono i percorsi di integrazione e i destini dei richiedenti asilo, dei rifugiati politici e dei titolari di protezione internazionale. Si parlerà del ruolo dei Comuni e dell’importanza del lavoro per l’inclusione» – ha continuato Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione e ai Diritti della Regione Piemonte. L’incontro si terrà nel Salone “Pia Lai” in via Pedrotti 5 a Torino.

«Il pomeriggio, alle 14.30, sarò a Verbania dove interverrò a un workshop organizzato da Libera Piemonte e durante il quale si discuterà del tema “Esistono isole felici? Le rotte migratorie e l’accoglienza nel nostro Paese”. L’incontro si terrà all’auditorium centro d’incontro Sant’Anna in via Belgio 1. Infine alle 16 parteciperò all’inaugurazione della mostra Exodus a Villa Giulia di Verbania Pallanza. La mostra che abbiamo organizzato e che è stata esposta in Regione Piemonte diventa itinerante, questa è la prima tappa di una serie di appuntamenti attraverso i quali dodici reporter piemontesi racconteranno le migrazioni grazie alle loro fotografie scattate all’interno dei campi profughi» – ha concluso Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione e ai Diritti della Regione Piemonte.

Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione e Diritti – Regione Piemonte 335 6244252

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE