Home » Sport » German Cup, sette medaglie piemontesi nella prima gara internazionale della stagione
tre atleti piemontesi della Rari Nantes Torino

German Cup, sette medaglie piemontesi nella prima gara internazionale della stagione

di ilTorinese pubblicato domenica 26 novembre 2017

Si è conclusa  a Warendorf la German Cup, primo appuntamento internazionale della stagione per quanto riguarda il nuoto per salvamento. Tante le medaglie conquistate dalla nazionale azzurra di cui hanno fatto parte anche tre atleti piemontesi della Rari Nantes Torino: Jacopo MussoDavide Petruzzi Federico Gilardi. Quest’ultimo è tesserato anche per le Fiamme Oro e ha concluso la German Cup due ori individuali, raccolti nei 200 ostacoli di ieri, con il tempo di 1’57″54, e nei 200 super lifesaver di oggi, con il tempo di 2’07”28. Tre i podi individuali per Jacopo Musso, primo nei 100 manichino pinne e torpedo, ieri in 51”21, e oggi secondo in due occasioni; nei 200 super lifesaver ha terminato la prova in 2’08”30, nei 100 manichino pinne dietro l’australiano Matt Davis con il crono di 46”51. Da segnalare che lo stesso Davis ha poi stabilito il nuovo record del mondo nei 100 percorso misto, nuotando in 58”85.

Federico Gilardi e Jacopo Musso hanno preso parte a cinque gare individuali – come Davide Petruzzi – e alle tre staffette. Ieri nella prima giornata della German Cup hanno vinto un argento e un bronzo in squadra con Daniele Sanna e Francesco Ippolito. Nella 4×50 ostacoli hanno concluso al secondo posto in 1’38”96, per un solo centesimo alle spalle dell’Australia e davanti alla Germania padrona di casa; nella 4×25 manichino gli azzurri sono arrivati terzi in 1’09”52, dietro a Germania e Australia. Oggi sono tornati in acqua per la 4×50 mista insieme a Davide Petruzzi, senza però raccogliere medaglie.

Gli azzurri hanno chiuso la German Cup con 19 medaglie divise in 4 ori, 8 argenti e 7 bronzi; e al di là del medagliere hanno potuto verificare la loro condizione in un contesto importante, in questa prima fase della loro preparazione. Con una formazione completamente diversa rispetto a quella di Warendorf la nazionale italiana si appresta a partecipare all’Orange Cup, altro meeting internazionale in programma a Eindhoven nel prossimo fine settimana. Faranno parte del gruppo anche i piemontesi Andrea Allais (Libertas Nuoto Chivasso), Greta Pezziardi Cristian Barbati (Rari Nantes Torino). Sabato 9 e domenica 10 dicembre, poi, i riflettori si accenderanno sulla piscina Daniela Samuele di Milano, sede del Campionato Italiano Assoluto.