Home » TRIBUNA » Gariglio (Pd): “Gradenigo, nuova legge tutela servizi e lavoratori”
LEGGE REGIONALE

Gariglio (Pd): “Gradenigo, nuova legge tutela servizi e lavoratori”

di ilTorinese pubblicato mercoledì 8 luglio 2015

“La Regione non era nelle condizioni di acquistare la struttura, l’unica operazione possibile per mantenere aperto l’Ospedale è quella individuata dalla Giunta, che da oggi potrà essere conclusa”

 

gariglio“Soddisfazione” è espressa dal capogruppo del Pd, Davide Gariglio, dopo l’approvazione della legge che consente all’Ospedale Gradenigo di Torino il passaggio di proprietà dalla gestione no-profit delle suore della Congregazione di San Vincenzo de Paoli a un imprenditore privato. “L’ospedale Gradenigo – continua Gariglio – da sempre è una struttura privata convenzionata, quindi non stiamo parlando di privatizzazione come alcuni sostengono, resterà nell’ambito del servizio sanitario regionale. Ci siamo trovati – prosegue – nella situazione in cui l’attuale proprietà ha manifestato serie difficoltà a proseguire e per mantenere quel presidio era necessario il passaggio a un altro soggetto; per salvaguardare i servizi offerti ai cittadini e i lavoratori, era necessaria l’approvazione di una nuova legge. Con il testo approvato oggi – precisa il capogruppo dem – non abbiamo fatto alcun regalo ai privati, abbiamo inserito puntuali controlli affinché la qualità dei servizi rimanga invariata. La Regione non era nelle condizioni di acquistare la struttura – conclude Gariglio –  l’unica operazione possibile per mantenere aperto l’Ospedale è quella individuata dalla Giunta, che da oggi potrà essere conclusa”.

 

(Foto: il Torinese)