Home » prima pagina » Fuori tutti: nuovo espulso dall’Italia. Dal carcere di Ivrea minacciava di tagliare gole
E' IL 140° TRA I SOGGETTI GRAVITANTI IN AMBIENTI DELL'ESTREMISMO RELIGIOSO ESPULSI DAL GENNAIO 2015 AD OGGI. FOMENTO' LA RIVOLTA NELLE CELLE

Fuori tutti: nuovo espulso dall’Italia. Dal carcere di Ivrea minacciava di tagliare gole

di ilTorinese pubblicato mercoledì 25 gennaio 2017

isisIl rimpatrio  di oggi è  l’ottavo del 2017

 

E’ un  cittadino marocchino 38enne, detenuto per reati comuni, il 140° tra  i soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso espulsi dal gennaio 2015 ad oggi. E’ stato cacciato  dal territorio nazionale su  un volo diretto a Casablanca. L’uomo è giunto  all’attenzione delle forze dell’ordine nell’ambito del monitoraggio all’interno delle carceri. Nel settembre del 2014, nel carcere di Ivrea, aveva guidato la “sommossa” di un gruppo di reclusi stranieri, minacciando la realizzazione di un’azione ostile nella stessa città. Dalle indagini svolte, era emerso che in alcune delle celle occupate dai responsabili dei disordini, erano state trovate scritte inneggianti al sedicente Stato Islamico. In prigione aveva dichiarato apertamente di volere “sgozzare americani ed inglesi” una volta uscito. Il rimpatrio  di oggi è  l’ottavo del 2017.