Home » Brevi di cronaca » Fotografo torinese arrestato in Serbia. E’ innocente ma rischia 15 anni
PAURA NEI BALCANI

Fotografo torinese arrestato in Serbia. E’ innocente ma rischia 15 anni

di ilTorinese pubblicato mercoledì 21 marzo 2018

Per un evidente equivoco il fotoreporter torinese 41enne Mauro Donato e’ in carcere da sei giorni in Serbia. E’ Accusato della rapina ed aggressione ad alcuni profughi dei quali era andato a documentare la situazione. Gli stessi profughi rapinati di pochi euro hanno detto che non e’ lui il colpevole, ma l’equivoco è dovuto al precedente riconoscimento attraverso una sua vecchia foto che non corrisponde più ai suoi attuali tratti somatici. L’ambasciata italiana si è attivata per risolvere la delicatissima questione. Le autorità hanno per ora deciso di tenerlo in carcere. La pena prevista può arrivare a 15 anni.