Home » TRIBUNA » Forza Italia Giovani: “Più tasse con Chiamparino”
"RIPERCUSSIONI NEGATIVE SUI CONSUMI"

Forza Italia Giovani: “Più tasse con Chiamparino”

di ilTorinese pubblicato mercoledì 12 novembre 2014

forzaa italiaIrpef, Varaldo (FI): “Arriva la manovra Chiamparino, colpito pesantemente il ceto medio e contraddetto l’impegno di non aumentare le tasse” 

 

“Lo chiede il Governo” così Chiamparino giustifica la manovra varata ieri dalla giunta che porterà i cittadini piemontesi a pagare complessivamente 73 milioni in più. Aumenta pesantemente l’addizionale Irpef, al livello massimo per chi guadagna oltre 55mila euro. Ma ad aumentare è anche il bollo dell’auto ed arriva l’imposta sulla caldaia. Il gettito previsto nel 2015 è di almeno 100 milioni. Fa riflettere che nemmeno un mese fa Chiamparino annunciò che non avrebbe mai aumentato le tasse ed oggi propina ai piemontesi un salasso fiscale. La verità é che per questa politica i cittadini servono solo a fare cassa e devono essere a totale servizio dello Stato. La manovra succhia sangue al ceto medio provocando senz’altro immediate ripercussioni negative sui consumi e sulla nostra economia. I piemontesi sono stufi di essere il bancomat di una regione che ha ancora troppi sprechi all’interno della spesa pubblica regionale”. Lo afferma in una nota Tommaso Varaldo, Coordinatore dei giovani di Forza Italia di Torino.