Home » Sport » Fiat Torino batte Consultinvest Pesaro 83-79
Domenica 9 ottobre Fiat Torino è stata chiamata ad esordire in casa in un match delicato contro una avversaria determinata

Fiat Torino batte Consultinvest Pesaro 83-79

di ilTorinese pubblicato mercoledì 12 ottobre 2016

auxilium-manital1ALLA PRIMA USCITA IN CASA DELLA STAGIONE LA SQUADRA NON DELUDE IL SUO PUBBLICO E VINCE

Domenica 9 ottobre Fiat Torino è stata chiamata ad esordire in casa in un match delicato contro una avversaria determinata e ben conosciuta che aveva già incontratoall’ultima partita della stagione scorsaIn questa stagione, il ‘volto’ della squadra torinese è cambiato molto grazie ai numerosi nuovi inneschi e, come già la scorsa partita contro Avellino, anche domenica contro Pesaro sono emerse alcune difficoltà di gioco dovute a schemi e meccanismi non ancora assimilati perfettamente dai nuovi arrivi. La squadra di casa è, comunque, riuscita a mantenere alta la concentrazione nei momenti in cui gli ospiti erano avanti ed a portare a casa i primi due punti della stagione, seppure sofferti.

Ottime le prestazioni degli esperti DJ White (3) e Chris Wright (2) per il loro apporto nei momenti di vitale importanza nella crescita di Torino.auxilium-mister

I primi dieci minuti sono stati di grande equilibrio con buone giocate in attacco ed in difesa da parte di entrambe le formazioni. Nei secondi dieci minuti, invece, Torino è andatasotto di cinque punti, per poi riprendersi grazie ad alcune giocate del neo acquisto Alibegovic (5). Il primo tempo si è chiuso con la squadra di casa avanti 41 a 40.

Nel secondo tempo, Fiat Torino è entrata in campo più contratta e meno attenta ed è andata sotto di otto punti, ma negli ultimi dieci minuti di gara, grazie ad un’ottima difesa, gli uomini di Vitucci sono riusciti a capovolgere il risultato,prima raggiungendo Pesaro e, poi, chiudendodefinitivamente il match avanti di quattro punti.

Prossimo match fuori casa contro Capo d’Orlando.

Domenica 23 ottobre alle ore 18.15Fiat Torino tornerà in casa al Pala Ruffini contro Vanoli Cremona.

auxilium-mani-2Così il coach Vitucci alla fine del match: “Abbiamo offerto una grande reazione nell’ultimo quarto e questo ha fatto la differenza. In futuro dovremo fare meglio tante cose, soprattutto essere più efficaci sui rimbalzi offensivi. Ne abbiamo subiti 13 e sono veramente troppi. Lo scotto del noviziato per quanto concerne alcuni nostri elementi non si può non pagare, ma sono certo che quando la squadra li metterà nelle condizioni migliori per realizzare cambieranno anche le percentuali.

Ed ancora: “Dovremo allungare i momenti positivi che da 18-20 minuti a partita dovranno salire. Quindi lavorare sui rimbalzi. Due punti in ogni caso di grande valore per tutti noi”.

Manuela Savini

 ***

Queste le formazioni:

Auxilium Cus Manital Torino

Wilson 0, Harvey 1, Wright 2, White 3, Parente 4,Alibegovic 5, Poeta 8, Washington 17Okeke 18, Fall20Mazzola 21, Vitale 23; all. Vitucci

Pesaro Cantù

Fields 18, Gazzotti 3, Cassese ne, Thornton 10,Jasaitis 8, Ceron 8, Bocconcelli ne, Jones 22, Serpillo ne, Nnoko 7, Zavackas 3, Harrow; all. Bucchi.

Inviato da Libero Mail per iOS