Home » LIFESTYLE » Festival del bagnetto verde in tour
Aperte le iscrizioni per le prossime tappe “eliminatorie”

Festival del bagnetto verde in tour

di ilTorinese pubblicato sabato 1 aprile 2017

Il Festival mondiale del Bagnetto Verde, omaggio al re delle salse piemontesi giunto alla sua IV edizione, si ingrandisce e moltiplica “in tour” gli appuntamenti nel corso dell’anno: domenica 9 aprile nel cortile di palazzo Mosca a Caselle si svolgerà la prima tappa, ma sono aperte le iscrizioni per le prossime tappe del tour 2017 del Festival mondiale del Bagnetto Verde. Ad ogni appuntamento, squadre provenienti da tutto il Piemonte si sfideranno a colpi di mezzaluna, prezzemolo, aglio e ricette segrete. Le squadre avranno a disposizione una postazione e gli ingredienti di base, aglio e prezzemolo a volontà. I vincitori si aggiudicheranno la possibilità di partecipare al gran finale domenica 22 ottobre in Piazza Madama Cristina a Torino.

Le prossime tappe del tour:

  • 28 maggio, Bergolo CN
  • 4 giugno, Trino VC
  • 17 settembre, Pontechianale CN
  • 8 ottobre, Alba CN
  • 22 ottobre, Torino – piazza Madama Cristina
  • Ad ogni tappa verranno selezionate due squadre, premiate rispettivamente dalla giuria tecnica e dalla giuria popolare secondo criteri di valutazione che riguardano la bontà del bagnèt, l’aderenza alla ricetta originale, la presentazione della propria postazione e della ricetta. La gara è aperta a tutti, privati, associazioni, cuochi professionisti o amatoriali dai 4 ai 94 anni e le regole sono semplici come gli ingredienti del bagnetto. Se vuoi rappresentare il tuo comune, la tua associazione, il tuo gruppo di amici, la tua tradizione di famiglia al Festival internazionale del Bagnetto Verde, ecco cosa fare:
  1. Fai la tua squadra con colleghi, amici, nonni, nipoti, vicini di casa, la tua associazione…
  2. Iscrivi la tua squadra scrivendo a info@bagnettoverde.it o chiamando il 3492237484
  3. Date il via agli allenamenti.
  4. Il bagnetto si prepara tutto in piazza, dall’inizio alla fine. L’organizzazione fornisce prezzemolo e aglio, le attrezzature e gli ingredienti segreti li porti tu.Il Festival mondiale del Bagnetto Verde è un omaggio, in uno spirito di socialità e condivisione, al “bagnet verd”. Organizzato sotto forma di gara popolare, prevede una competizione a squadre per la preparazione della propria “ricetta segreta” del bagnetto verde. Il pubblico, spettatore della gara, potrà anche assaggiare e partecipare alle votazioni.Il Festival recupera la radicata tradizione piemontese della salsa realizzata per la prima volta dal cuoco di casa Savoia Giovanni Vialardi nel 1864: “Nettate un pugno di prezzemolo e un po’ di aglio, pestateli nel mortaio con due rossi d’uovo sodi e una noce di mollica di pane bagnata nell’aceto, passate il tutto al setaccio, allungatelo con olio ed aceto, aggiungete un po’ di sale, pepe, un pizzico di zucchero e formate così una salsa liscia e colante”.Ideato e organizzato da Yankuam Sartoretto, già titolare della zupperia Yankuam & co, insieme all’Associazione Commercianti San Salvario, l’evento vuole anche e soprattutto essere un’occasione di incontro, aggregazione e inclusione sociale. Coinvolgendo pubblici diversi per generazione, appartenenza territoriale e preferenza culturale, promuove il recupero di forme di socialità conviviale che rafforzino i rapporti familiari, di vicinato, di accoglienza, apertura e incontro. I vincitori di ogni tappa potranno poi partecipare alla sfida finale, che vedrà oltre 50 squadre riunite in piazza Madama Cristina, e all’ultimo appuntamento dell’anno che a Eataly accoglierà i vincitori di ogni tappa.