Home » CULTURA E SPETTACOLI » Festa punk con il Tff
Una ricognizione sul cinema punk delle origini

Festa punk con il Tff

di ilTorinese pubblicato venerdì 25 novembre 2016

Oggi, 26 novembre, ricorre il quarantesimo anniversario della nascita del movimento Punk. Era infatti il 26 novembre 1976 quando uscì il primo singolo dei Six Pistols, Anarchy in the UK. Ed è proprio a Londra che il punk diventa, oltre che una tendenza musicale, un vero e proprio stile di vita, una moda, una cultura che si prolunga nei decenni successivi.

punk

Il TFF ha inteso offrire una ricognizione sul cinema punk delle origini, nelle sue diverse coniugazioni attraverso la rassegna: I DID MY WAY , una delle più famose canzoni interpretate da Frank Sinatra, divenuta molto popolare nella cultura punk, soprattutto grazie alla revisione di Sid Vicious e al suo video, che appare anche nel film di Julien Temple “La grande truffa del rock’n’roll”; ed inoltre con la “Serata punk”di venerdì 25 novembre alle 22,30 presso le Lavanderie Ramone di via Berthollet 25 con dj set di Luca De Gennaro, Andrea Pomini e Alfredo cappello aka Kappa. Un’altra festa tutta musicale, organizzata sempre in collaborazione con il TFF, è prevista, a Festival concluso,l’8 dicembre alle 21,30 al Blah Blah di via Po 21, evento che vedrà esibirsi musicisti della scena musicale sperimentale internazionale, introdotti da Ernesto Tomasini, che riproporranno i brani della colonna sonora del film Jubilee di Derek Jarman. L’omaggio ai 40 anni del movimento prevede la proiezione di alcuni film particolarmente significativi venerdì 25 alle 19,30 e sabato 26 alle 12 e alle punk322,15 al Reposi con ” The blank generation” di Ivan Kral, il chitarrista di Patti Smith. Il film ripercorre la nascita della musica punk e New Wave, a metà anni 70 al CBGB, piccolo club sulla Bowery di New York. Sul palco Patti Smith, Iggy Pop, Blondie, i Ramones, i Talking Heads, gli Heartbreakers e molti altri in un documento eccezionale. Sempre venerdì 25 era in programma “Jubilee” di Derek Darman, film del 1977 e primo film punk britannico, che celebra il Giubileo per i 25 anni del regno di Elisabetta II. Sempre venerdì 25 alle ore 22 era in programma al Reposi ” Rock’n’roll high school” di Allan Arkushpunk2 (USA 1979) , che ci mostra un gruppo di insegnanti sull’orlo di una crisi di nervi, perchè gli studenti, invece che allo studio, si dedicano al culto del rock. Un inno alla forza ribelle e incendiaria della musica. Penelope Spheeris firma due film,”The decline of western civilisation” e “Suburbia”; il primo si potrà vedere sabato 26 alle 17,15 al Reposi ; il secondo era in programma venerdì 25 al Cinema Massimo. Sempre sabato 26 novembre alle 22,15 al Massimo 3 un vero e proprio cult: “The return of the living dead” di Dan O’Bannon (USA,1985) , lo sceneggiatore di Alien e Atto di forza esordisce come regista con questo omaggio cinefilo a “La notte dei morti viventi” di Romero, stravolgendone però toni e riflessioni : l’adeguamento agli anni 80 è totale, in un’orgia punk di gore e comicità irriverente.

Helen Alterio

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE