Home » LIFESTYLE » Festa d’Autunno 2015 a Piossasco: tradizioni e menù a km 0
FINO A LUNEDI' 9 NOVEMBRE

Festa d’Autunno 2015 a Piossasco: tradizioni e menù a km 0

di ilTorinese pubblicato lunedì 2 novembre 2015

OLYMPUS DIGITAL CAMERASi inizia giovedì 5 novembre alle ore 20 con la “Cena della tradizione piemontese”

 

Alle porte di Torino dal 5 al 9 novembre torna l’ormai consolidata Festa d’Autunno, con svariati appuntamenti volti a risvegliare i gusti e i sapori di un tempo. Si inizia giovedì 5 novembre alle ore 20 con la “Cena della tradizione piemontese”, che si terrà all’interno della tensostruttura in Piazza Primo Levi. Alcuni macellai di Piossasco scendono in campo per allestire un menù da veri buongustai: battuta di carne cruda, vitello tonnato, cotechino con fonduta, agnolotti al ragù bianco, risotto salsiccia e porri, brasato al forno con cipolle in agrodolce, capretto al forno con patate e dolce della casa. Il tutto innaffiato da acqua, vino, caffè e digestivo.Il venerdì alle ore 21.30 la stessa location ospiterà “Ridi Piossasco”, uno spettacolo di cabaret a cura di AJ Eventi con i comici di Colorado Stefano Chiodaroli e Mauro Villata. Per la cena, invece, l’Osteria 68 in Via Torino propone un menù tutto piemontese, che si potrà gustare anche il sabato.

 

Per i meno sedentari sabato alle ore 9.30 il ritrovo è in Piazza San Vito con il “Trekking d’autunno”, un percorso ad anello a cura dell’Associazione Studio ArteNa per vivere con semplicità la natura e i panorami più belli di Piossasco. Alle ore 11 segue la “Biciclettata nel Feudo dei Nove Merli”, con partenza in Via Aleardi sulla pista ciclabile che collega la città a Scalenghe. Giunti a destinazione ci si potrà rifocillare con un pranzo al sacco o presso il ristorante La Ruota. Per chi lo volesse la giornata proseguirà alle ore 14 con la visita alla Chiesa di Santa Maria Assunta a Pieve di Scalenghe e alle ore 15 alla Chiesa della Confraternita dello Spirito Santo di Airasca. Si conclude a suon di musica con il concerto “My days” in Piazza Primo Levi alle ore 21.30: un tributo live ai Bon Jovi allietato da panini caldi con salsiccia, hamburger e birra a cura dell’Agriturismo Spirito di Prateria.

 

La festa culmina domenica 8 novembre con un fitto programma di eventi. Al Corteo per la Giornata dell’Unità Nazionale in partenza alle ore 9 dal Parco della Rimembranza in via Nino Costa seguirà alle ore 10.30 “Ti racconto il Borgo”, una visita guidata all’Antico Borgo di San Vito, eletto Luogo del Cuore nel censimento promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Il gruppo dei ciceroni volontari racconterà con autentica passione uno dei luoghi più suggestivi della città, situato alle pendici del Monte San Giorgio. Dalle ore 10 alle ore 17 in Piazza XX Settembre vi saranno “Prodotti della terra e piccola fattoria in piazza” e “Il pane come una volta”, due occasioni per riassaporare vecchie tradizioni mai dimenticate. La piazza centrale della città infatti consentirà un salto nel passato, con la piccola fattoria, l’esposizione di macchine agricole, la mungitura e la produzione della toma piemontese con l’Azienda Agricola Valinotto e La Patuana, oltre alla vendita e alla degustazione di prodotti a km 0 in numerosi stand gastronomici. Percorsi didattici gratuiti attendono gli amanti di farine e lieviti naturali, per poi cuocere il proprio impasto di pane casalingo nel forno allestito in piazza con il supporto dell’Associazione Amici in pasta.

 

Punta di diamante della giornata il “Gran Bollito in piazza” alle ore 12 in Piazza Primo Levi, a cura del gruppo degli allevatori e agricoltori di Piossasco: carpaccio di vitello con castelmagno, agnolotti al ragù, gran bollito misto con cotechino, contorni e charlotte creole. Il Ristorante Il Mulino, Cascina Chiantori, Spirito di Prateria e la Trattoria La Società, dal canto loro, offrono per il pranzo gustose alternative con menù tematici a base di carne. Nel pomeriggio poi, a partire dalle ore 15, in Piazza Tenente Nicola l’Associazione Alter82 presiede lo stand sportivo (pallacanestro, minibasket, arti marziali) e intrattiene i più piccoli con divertenti attività ludiche.

 

Lunedì 9 la tradizionale Fiera Mercato di San Martino chiude la manifestazione, dipanandosi per le vie del centro con numerose bancarelle e l’immancabile profumo autunnale di caldarroste.

 

Lara Garibaldi

Per info e prenotazioni:

Fondazione A. Cruto – 334.6135614 info@fondazionecruto.it www.fondazionecruto.it

Osteria 68 – 011.2077903 osteria68@gmail.com www.osteria68.com

Ristorante Il Mulino – 011.9041995 ilmulino_piossasco@libero.it www.ilmulino-piossasco.it

Agriturismo Cascina Chiantori – 348.8047129 agrichiantore@gmail.com www.agrichiantore.it

Agriturismo Spirito di Prateria – 011.9066385 www.spiritodiprateria.it

Trattoria La Società – 011.9064277

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE