Home » prima pagina » FCA: effetto Brexit? Nulla da temere, il gruppo ha una solida fisionomia globale
IL FATTO DI AVERE LA SEDE FINANZIARIA IN GRAN BRETAGNA NON DOVREBBE COMPORTARE CONSEGUENZE FINANZIARIE NEGATIVE

FCA: effetto Brexit? Nulla da temere, il gruppo ha una solida fisionomia globale

di ilTorinese pubblicato venerdì 24 giugno 2016

L’esito referendario pone piuttosto l’interrogativo sul futuro dell’Europa

fiat fcaIl gruppo Fca prevede che l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea non abbia per la casa automobilistica “particolari impatti sul fronte industriale o di altro tipo, sebbene l’esito del referendum ponga l’interrogativo su quella che sarà l’Europa del futuro”.fca lingotto E’ quanto dichiara un portavoce di Fca in merito alla vittoria di Brexit al referendum britannico. In modo particolare l’azienda e’ convinta che il fatto di avere la sede fiscale in Gran Bretagna non comporti conseguenze finanziarie o cambiamenti nella governance del Gruppo, “vista la distribuzione globale delle attività e sedi operative di Fca nei vari Paesi nel mondo”.