Home » CULTURA E SPETTACOLI » “Fallo per me”, le mongolfiere di Antonella Staltari
un viaggio costantemente mutevole nelle passioni dell'artista e di chi le guarda.

“Fallo per me”, le mongolfiere di Antonella Staltari

di ilTorinese pubblicato martedì 11 dicembre 2018

«È l’unico viaggio al termine della notte – racconta Bruno Quaranta nella sua presentazione – Dove vedere la luce se non all’origine del mondo? Navigando sulla mongolfiera che dondola accanto a noi, in ciascuno di noi…”

L’Associazione Artistica Culturale Il Punto di via San Domenico 32  presenta a Torino la mostra “Fallo per me”, con protagoniste le mongolfiere di Antonella Staltari. Alla inaugurazione, prevista per martedì 11 dicembre alle ore 18, interverranno Bruno Quaranta e Gianfranco Schialvino.«È l’unico viaggio al termine della notte – racconta Bruno Quaranta nella sua presentazione – Dove vedere la luce se non all’origine del mondo? Navigando sulla mongolfiera che dondola accanto a noi, in ciascuno di noi, aspettando di sciogliere gli ormeggi, di liberare la possanza, di stupire la fanciulla in fiore onorandola, quindi deflorandola? Ah, l’amour… Fino all’ultimo respiro. Soffiando e soffiando ancora, così sospingendo la creatura in ciel, nei paradisiaci campi, che siano via del Campo o un tappeto di grano, dove supini stare dopo aver delibato il calice, sorseggiato l’unguento, arato la zolla…». Le mongolfiere di Antonella Staltari, realizzate con carte fiorentine, giapponesi o semplicemente povere e di recupero, vanno a formare un viaggio costantemente mutevole nelle passioni dell’artista e di chi le guarda. Ognuna delle mongolfiere infatti è ispirata a letture o personaggi, che sono stati o sono influenti per l’artista (da Coleridge al Moby Dick di Melville, dal Jazz al cinema muto della slapstick comedy, di Buster  Keaton e di Charlie Chaplin fino alla magia sapiente della poesia cinese). 

***

ORARIO

dal Lunedì al Sabato – dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18

Fino al 24 Dicembre 2018

Facebook: IncartAntos. Le opere di Antonella Staltari

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE