Home » Brevi di cronaca » Esercito, delegazione spagnola a Torino
ALLA SCUOLA DI APPLICAZIONE

Esercito, delegazione spagnola a Torino

di ilTorinese pubblicato sabato 12 novembre 2016

Una delegazione dell’Esercito spagnolo ha visitato la Scuola di Applicazione di Torino, l’Accademia Militare di Modena e il Centro Addestramento Alpino di Aosta. La delegazione proveniente da Granada e guidata dal generale di divisione Amador Fernando Enseñat y Berea Direttore per l’Insegnamento, l’Istruzione, l’Addestramento e la Valutazione è stata accolta a Torino dal generale di divisione Claudio Berto, Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito.

esercito-spagna

Nel corso permanenza in Italia gli ufficiali spagnoli hanno avuto l’opportunità di osservare da vicino l’iter formativo attraverso cui l’Esercito prepara il proprio personale appartenente ai diversi ruoli. L’incontro si è rivelato un proficuo strumento per lo di scambio di esperienze nel settore dell’addestramento e per l’individuazione di progetti comuni: fra questi il possibile incremento di allievi ammessi ai corsi nei due Paesi e lo studio di soluzioni utili a ottimizzare le risorse specialistiche disponibili. Di particolare interesse per la delegazione di Granada l’attenzione che la nostra Forza Armata rivolge alla conservazione delle tradizioni militari e la contestuale apertura verso un futuro in cui l’internazionalizzazione e la sinergia con l’università giocano un ruolo chiave.

esercito-spagna-2

Il generale Enseñat nell’esprimere la propria soddisfazione per una settimana professionalmente molto remunerativa ha aggiunto che “esistono tutti i presupposti per ampliare la collaborazione fra Italia e Spagna nel cruciale ambito dell’istruzione”. “Abbiamo obiettivi comuni” ha chiosato l’alto ufficiale spagnolo “in primis quello di formare professionisti motivati, capaci di assolvere efficacemente la comune missione di tutela della pace e della sicurezza in Europa”. Il generale Berto da parte sua ha confermato la piena disponibilità a proseguire e allargare una collaborazione che nel tempo si è dimostrata di grande valore.

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE