Home » ECONOMIA E SOCIALE » Edilizia scolastica, il nuovo piano triennale
Al vaglio i finanziamenti e le linee operative da adottare nel prossimo futuro

Edilizia scolastica, il nuovo piano triennale

di ilTorinese pubblicato venerdì 16 febbraio 2018

Fornire una panoramica a trecentosessanta gradi sulle nuove normative in materia di edilizia scolastica. Questo l’obiettivo del convegno “Edilizia scolastica: verso il nuovo piano triennale 2018-2020, obiettivi e possibilità”, svoltosi  nell’Auditorium della Città Metropolitana di Torino, in corso Inghilterra a Torino.

 

L’evento, organizzato da Regione Piemonte, ANCI e Uncem regionali e rivolto a dirigenti e funzionari degli enti locali interessati all’argomento, ha fatto il punto su una materia di grande interesse, in attesa della pubblicazione del decreto interministeriale concernente l’attuazione della programmazione nazionale sull’edilizia scolastica per il triennio 2018/2020.

 

Nell’ambito dei lavori, è stato tracciato dai relatori un quadro completo delle misure di finanziamento disponibili e delle risorse tecniche di supporto che possono essere messe in campo dalle strutture dello Stato, della Regione e degli organismi associativi degli enti locali, finalizzate all’adeguamento del patrimonio edilizio dei Comuni, con particolare riferimento all’Edilizia Scolastica.

 

Per la Regione e’ intervenuto l’assessore alle Politiche Sociali con delega all’Istruzione, che ha rimarcato la necessità di coniugare le politiche strategiche con le esigenze dei diversi territori e di garantire sempre l’istruzione in un contesto di sicurezza per i ragazzi e le famiglie. L’assessore ha sottolineato anche l’esigenza di individuare delle priorità di investimento per le cospicue risorse a disposizione, indirizzandole su interventi che possano essere effettivamente realizzati.

 

www.regione.piemonte.it