Home » LIFESTYLE » Ebola, non c’è rischio ma la Regione testa rete emergenza
CIRCOLARE MINISTERIALE

Ebola, non c’è rischio ma la Regione testa rete emergenza

di ilTorinese pubblicato mercoledì 13 agosto 2014

I servizi sanitari stanno verificando i protocolli locali. Tutte le procedure, insomma, in caso di isolamento, per le prime cure e l’eventuale trasporto dei malati

Ebola

Anche l’assessorato alla Sanità della Regione Piemonte, come i suoi omologhi nelle altre realtà italiane, su indicazione del ministero della Salute, ha attivato in via precauzionale la propria rete di emergenza per il virus Ebola.

 

In proposito è stata diramata una circolare ministeriale e  i servizi sanitari stanno verificando i protocolli locali.

 

Tutte le procedure, insomma, in caso di isolamento, per le prime cure e l’eventuale trasporto dei malati.

 

La probabilità di arrivo di un caso del virsu nella notsra regione resta “estremamente bassa” dicono in assessorato, così anche per quanto riguarda la possibilità di diffusione della malattia.