Home » Brevi di cronaca » Donna caduta dalla nave da crociera: una visita medica per l’amnesia
Il giallo è ancora fitto

Donna caduta dalla nave da crociera: una visita medica per l’amnesia

di ilTorinese pubblicato lunedì 2 novembre 2015

costa-fortunaNon ricorda molto di quanto accaduto. Tranne la certezza di non essersi buttata in mare di sua volontà

 

Laura Stuardo, la dirigente bancaria di 54 anni caduta la scorsa estate dalla nave Costa Fortuna, il 19 luglio,  mentre si trovava in una crociera nei mari norvegesi, sarà sottoposta a una visita medica disposta dalla procura di Torino, che ha da tempo aperto una indagine. Giovanni Pia, il tabaccaio suo compagno di viaggio, è indagato per maltrattamenti e tentato omicidio. Uno specialista avrà il compito di accertare la natura dell’amnesia della donna, che non ricorda molto di quanto accaduto. Tranne la certezza di non essersi buttata in mare di sua volontà. Il giallo è ancora fitto.