Home » TRIBUNA » DOMENICA 1 OTTOBRE #EROSTRANIERO AL BALON
La giornata a CasArcobaleno

DOMENICA 1 OTTOBRE #EROSTRANIERO AL BALON

di ilTorinese pubblicato sabato 30 settembre 2017

Dalle 11.00 tante iniziative davanti a CasArcobaleno, via Lanino 3A

Domenica 1/10 all’interno della seconda edizione di “A spasso nel Tempo”, la Festa del Balon di Torino, davanti CasArcobaleno (via Lanino 3A) le associazioni Altera, Arcigay Torino, Trepuntozero, Giosef Unito organizzano una giornata di festa e sensibilizzazione sul tema del diritto di cittadinanza e immigrazione durante la quale ci sarà la raccolta firme per #Erostraniero. Ero straniero – L’umanità che fa bene è una campagna promossa da: Radicali Italiani, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il sostegno di numerosi sindaci e organizzazioni impegnate sul fronte dell’immigrazione, tra cui Caritas Italiana e Fondazione Migrantes.

La giornata a CasArcobaleno:

Dalle 11.00 stand gastronomici da Marocco, Perù e Albania

Dalle 14.30 Danze dal Perù con Academia de Marinera Hnos Ramos, danze dal sud Italia con Vampa de Lumèra musica con il pianista e compositore Marco Tarasco

Dalle 17.00 Talk con Luciano Scagliotti e Ayoub Moussaid del movimento Italiani Senza Cittadinanza (http://www.italianisenzacittadinanza.it/)

La campagna “Ero Straniero – L’umanità che fa bene” è stata lanciata ufficialmente il 12 aprile in una conferenza stampa al Senato da Emma Bonino e dalle altre organizzazioni che, insieme a Radicali Italiani, sono promotrici della legge di iniziativa popolare per superare la legge Bossi – Fini e cambiare le politiche sull’immigrazione puntando su inclusione e lavoro.La legge di iniziativa popolare dal titolo “Nuove norme per la promozione del regolare permesso di soggiorno e dell’inclusione sociale e lavorativa di cittadini stranieri non comunitari” è promossa da Radicali Italiani insieme a Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il sostegno di numerose organizzazioni impegnate sul fronte dell’immigrazione, tra cui Caritas Italiana, Fondazione Migrantes Comunità di Sant’Egidio e tante associazioni locali. A maggio è partita in tutta Italia la raccolta firme, anche con il supporto di un’ampia rete di sindaci – al momento sono già 60 – che hanno aderito alla campagna. Sono cinquantamila le firme di cittadini italiani da raccogliere in sei mesi per sottoporre la legge all’attenzione del Parlamento. La campagna “Ero straniero – L’umanità che fa bene” si propone di cambiare anche il racconto pubblico sull’immigrazione, ostaggio di pregiudizi, luoghi comuni e vere e proprie bugie che, invece di contrastare, la politica spesso sceglie di cavalcare per guadagnare consenso.(http://www.radicali.it/campagne/immigrazione/)