Home » ECONOMIA E SOCIALE » “Diversamente Uguali”, il concorso di MagazziniOz
I LAVORI VANNO INVIATI ENTRO IL 27 APRILE

“Diversamente Uguali”, il concorso di MagazziniOz

di ilTorinese pubblicato giovedì 18 febbraio 2016

casa ozLa narrazione prende una piega nuova grazie all’iniziativa rivolta alle Scuole Superiori 

 

Si apre un nuovo capitolo per la narrazione che si rivolge alle scuole superiori di Torino e provincia: MagazziniOz e Fondazione Johnson&Johnson promuovono, in collaborazione con il Ce.Se.Di – Centro Servizi Didattici della Città metropolitana di Torino – per l’anno scolastico 2015 – 2016, un concorso dal titolo “Diversamente Uguali”.   Questa iniziativa, che si inserisce all’interno dell’edizione del Concorso “Occupiamoci del Mondo”, è stata pensata per fornire ai ragazzi strumenti utili e quanto mai importanti nella società in cui viviamo, dove integrazione, educazione civica e responsabilità diventano elementi che fanno la differenza.

Verranno premiati creatività e impegno con cui gli studenti affronteranno i messaggi alla base del concorso per realizzare i propri lavori, che dovranno pervenire entro il 27 Aprile 2016 e saranno pubblicati in una sezione specifica del sito web del concorso e della Fondazione Johnson & Johnson.

A coloro che parteciperanno sarà infatti richiesto di elaborare idee sul confronto con gli altri scaturite dalla riflessione sulla diversità attraverso strumenti narrativi come la fotografia (con al massimo 3 immagini inedite), la narrativa (con una poesia di massimo 50 versi o un racconto di massimo 5 cartelle da 2000 battute l’una) o la produzione di brevi video (con uno spot da massimo 3 minuti o un cortometraggio da massimo 5 minuti). Le creazioni che verranno premiate serviranno a finanziare progetti ed iniziative di CasaOz Onlus (Associazione che offre sostegno ai bambini malati e alle loro famiglie) e il valore aggiunto di questa operazione sarà dato dall’opportunità di scegliere a quale tra i progetti della Onlus  destinare i fondi corrispondenti al premio vinto ed inoltre sperimentare e vivere il mondo del volontariato attraverso stage e giornate formative presso questa stessa struttura e i MagazziniOz. Data la natura filantropica del concorso il candidato è obbligato ad indicare, insieme alla presentazione della sua opera, un progetto della Onlus tra quelli segnalati nel regolamento, a cui desidera sia devoluto il premio in denaro in caso di vincita, finanziato dalla Fondazione Johnson & Johnson.

Il concorso rappresenta inoltre l’occasione per dirigenti scolastici, professori e studenti (dai 14 ai 19 anni, che possono partecipare individualmente o in gruppo in rappresentanza del proprio istituto in una delle due categorie – Biennio o Triennio – del premio in relazione alle classi frequentate), di lavorare in team mossi dallo spirito di collaborazione e di offrire sostegno alle proprie scuole: alle Scuole degli studenti vincitori verrà infatti data la possibilità di ricevere  come “premio” dei beni strumentali utili alle attività didattiche grazie alla Fondazione Johnson & Johnson. La partecipazione è gratuita e ogni scuola potrà presentare un massimo di 3 elaborati in totale.

Le scuole troveranno a disposizione sul sito del concorso un kit per la didattica e linee guida per stimolare gli studenti rispetto al tema della diversità.  Le idee migliori verranno esaminate da una giuria presieduta da Concita De Gregorio e composta da Lorenza Bravetta (direttore del Centro per la Fotografia), Andrea Jublin (sceneggiatore e regista) e Paola Mastrocola (scrittrice) e saranno premiate all’interno di una cornice prestigiosa come l’edizione 2016 del Salone Internazionale del Libro.