Home » Brevi di cronaca » Dirigente depresso aggredisce con coltello moglie e figlio
IN PRECOLLINA

Dirigente depresso aggredisce con coltello moglie e figlio

di ilTorinese pubblicato sabato 6 febbraio 2016

carabinieri bloccoUscito di casa è stato rintracciato dai carabinieri che lo hanno arrestato

 

Era depresso per questioni legate al lavoro il dirigente d’azienda di 48 anni, di Torino. da qualche tempo diventato violento verso i suoi familiari. Durante uno scatto d’ira, ha picchiato la moglie di 46 anni e ha cercato di aggredire il figlio di 18 anni che voleva difendere la madre. L’uomo, uscito di casa è stato rintracciato dai carabinieri che lo hanno arrestato, accusato di maltrattamenti in famiglia e di  tentato omicidio. Sequestrati tre coltelli lunghi 20 centimetri.