Home » TRIBUNA » Daniele Valle: “Un incentivo ai cinema piemontesi”
IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CULTURA

Daniele Valle: “Un incentivo ai cinema piemontesi”

di ilTorinese pubblicato giovedì 2 ottobre 2014

cinema salaEra necessario intervenire su alcuni aspetti che rendevano troppo difficile recuperare vecchie sale o l’avvio di nuove attività

 

Nella riunione della VI Commissione (cultura) del Consiglio regionale del Piemonte sono state approvate a maggioranza (non votanti M5S e FdI) le modifiche al regolamento della Legge sulla diffusione dell’esercizio cinematografico. “A otto anni dall’approvazione della legge – dichiara Daniele Valle, presidente della Commissione – era necessario intervenire su alcuni aspetti che rendevano troppo difficile recuperare vecchie sale o l’avvio di nuove attività. Grazie alle modifiche – prosegue – si vuole incentivare l’apertura di nuovi cinema in zone sprovviste e il recupero di quelli chiusi, aggiungendo inoltre la possibilità  per i piccoli esercenti di utilizzare gli spazi in modo misto”. Le modifiche approvate allargano i casi in cui non è più prevista l’autorizzazione per i lavori di recupero, fatti sempre salvi i vincoli urbanistici ed edilizi e la destinazione d’uso dello spazio. “Sottrarre queste tipologie di sale ai vincoli – sottolinea il presidente Valle – significa valorizzare la funzione sociale della riapertura dei cinema nelle città, in particolare nei centri storici”. Tra le novità approvate: la cancellazione dell’autorizzazione per l’apertura delle arene estive, in quanto si ritiene il cinema all’aperto un valido strumento di promozione della cultura e di aggregazione, e inoltre si potranno organizzare cine circoli e cine club senza alcuna autorizzazione a condizione che si tratti di attività saltuaria. “Con oggi – conclude Valle – l’obbiettivo della legge di diffondere il cinema può essere raggiunto, ho motivo di credere che gli esercenti  e gli organizzatori culturali sapranno cogliere favorevolmente le novità apportate alla norma”.