Home » prima pagina » Dall’Africa alla neve delle zone terremotate. Migranti “torinesi” aiutano la Croce Rossa
Due di loro saranno impiegati al campo avanzato dei soccorritori dell'hotel Rigopiano con compiti logistici

Dall’Africa alla neve delle zone terremotate. Migranti “torinesi” aiutano la Croce Rossa

di ilTorinese pubblicato sabato 21 gennaio 2017

croce rossa soccorsiSono 10 i migranti africani rifugiati o richiedenti asilo, volontari della Croce Rossa Italiana, presso la base operativa dei soccorsi di Penne, in provincia di Pescara. Si tratta di giovani ghanesi, maliani, e nigeriani, ,giunti direttamente dal centro della Cri di Settimo Torinese che li ha formati e ha chiesto di essere presente nelle zone dell’Abruzzo colpite dal terremoto e dal maltempo di questi giorni. Due di loro saranno impiegati al campo avanzato dei soccorritori dell’hotel Rigopiano con compiti logistici. “Vogliamo dare un aiuto alle persone vittime del terremoto”, ha dichiarato all’Ansa Barry Misbaou, di 24 anni, della Guinea Conakry.

 

(foto: Croce Rossa Italiana, Comitato di Torino)