Home » CULTURA E SPETTACOLI » Dal Piemonte a Westminster Palace
IL LIBRO

Dal Piemonte a Westminster Palace

di ilTorinese pubblicato giovedì 27 novembre 2014

anta

londonA Londra per presentare il suo libro su Lord Lothian. E’ il saggista Claudio Anta

 

Claudio Anta, docente di diritto ed economia alle superiori a Novi Ligure, ma che vive ad Ovada conosciuto anche nell’ambiente universitario , pubblicista e saggista con diverse pubblicazioni a suo attivo sul tema dell’integrazione europea, ha presentato martedì 25 novembre in una delle più prestigiose sedi della cultura europea la biblioteca della House of Lords al Westminster Palace di Londra, la sua ultima fatica. Si tratta del saggio “Lord Lothian: The Paths of Federalism” edito per i tipi di Peter Lang, Bruxelles, nel quale affronta la figura di Philip Kerr, undicesimo marchese di Lothian, una delle figure il cui pensiero è stato preso a modello dai seguaci dell’idea federalista sognata da Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Eugenio Colorni, padri ed estensori del Manifesto di Ventotene.

 

Perché un libro su Lord Lothian ? “Mi ha colpito la sua figura poliedrica – dice Anta – c’è un Lordo Lothian politico, segretario particolare di Lloyd George e componente della delegazione britannica a Versailles, c’è un teorico lucido del federalismo che egli intuisce come un “antidoto” alla disgregazione dell’Impero Britannico e forte risposta alla crisi che avrebbe colpito l’Europa dopo la pace al termine della Grande Guerra, c’è il diplomatico che fu ambasciatore a Washington nel 1939/1940 anno della sua morte”. All’importante presentazione londinese Anta è arrivato dopo aver inviato il suo lavoro 6/7 mesi orsono a Michael – Ancramm attuale tredicesimo marchese di Lothian e suo pronipote.

 

Massimo Iaretti