Home » prima pagina » Con la “cura Marchionne” Fca vola verso il 100% negli stabilimenti italiani
Notevole incremento delle vendite in Italia e nei mercati esteri. La strategia è quella di dare più spazio alla gamma 500 e ai Suv

Con la “cura Marchionne” Fca vola verso il 100% negli stabilimenti italiani

di ilTorinese pubblicato venerdì 11 settembre 2015

Maserati è pronta per il rilancio a quota 70 mila immatricolazioni annue, grazie al nuovo Suv Levante

 

fiat fcaE’ una stagione di grandi cambiamenti per i marchi appartenenti a Fiat Chrysler Automobiles, in particolare per Fiat, Alfa Romeo, Maserati e Jeep. Per  la Fiat, il riposizionamento voluto da Sergio Marchionne inizia a dare buoni frutti, con un notevole incremento delle vendite in Italia e nei mercati esteri. La strategia è quella di dare più spazio alla gamma 500 e ai Suv, mentre grande è l’ attesa per le nuove Fiat 124 spider e Aegea. 500x fiat

 

Maserati è pronta per il rilancio a quota 70 mila immatricolazioni annue, grazie al nuovo Suv Maserati Levante, che verrà prodotto a Mirafiori. Proprio in questi giorni alcune centinaia di operai stanno rientrando dalla cassa integrazione nello storico stabilimento automobilistico. 

 

Intanto, il responsabile Emea di Fca, Alfredo Altavilla, all’assemblea dell’Unione Industriale di fiat cancello logoTorino ha detto che “Per il 2018 l’utilizzo della capacità produttiva degli stabilimenti italiani sarà al 100%, già oggi siamo all’80%. Abbiamo recuperato dal punto più brutto della crisi e la decisione di riportare la Panda in Italia ha avuto un ruolo fondamentale per il rilancio di Fca in Italia”.

 

(Foto: il Torinese)