Home » prima pagina » Crisi galoppante, Alenia in piazza mentre cala il fatturato dei commercianti
SONO IN CRESCITA CULTURA E TEMPO LIBERO. INTANTO UNA DELEGAZIONE CINESE E' IN PIEMONTE PER ACCORDI ECONOMICI E TURISTICI

Crisi galoppante, Alenia in piazza mentre cala il fatturato dei commercianti

di ilTorinese pubblicato lunedì 24 novembre 2014

sciopero_bandiererosse

A protestare sono i avoratori degli stabilimenti torinesi di Finmeccanica, 4.700  in tutto, che scioperano quattro ore contro un temuto  ridimensionamento delle attività produttive

 

 E’ vero che a Torino nell’ultimo anno sono stati aperti centinania di nuovi bar e ristoranti ma, purtroppo, Il fatturato delle imprese piemontesi del commercio al dettaglio e della ristorazione è in calo  tra luglio e settembre 2014. Registra, infatti, un -0,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Non va meglio  l’abbigliamento (-0,9%), l’alimentare (+0,1) è sostanzialmente stabile. E, se un’indagine di qualche mese fa diceva che l’effimero “non tira”, in realtà cultura e tempo libero  sono in crescita: +2,8%. La conferma che è su questi ambiti che si deve investire. La fotografia economica subalpina arriva dall’indagine congiunturale del terzo trimestre 2014 realizzata da Unioncamere Piemonte. L’organismo chiede alla politica e alle istituzioni di “adottare misure di sostegno alle strutture commerciali del territorio”.

 

 Intanto la crisi si manifesta (e manifesta) in piazza. A protestare sono i avoratori degli stabilimenti torinesi di Finmeccanica, 4.700  in tutto, che scioperano quattro ore contro un temuto  ridimensionamento delle attività produttive. Il corteo nel centro città è  stato aperto dai lavoratori dell’Alenia di Caselle. I sindacati Fim, Fiom e Uilm incontrano il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino per chiedergli l’apertura di un tavolo di crisi sull’aerospazio.
   

Da segnalare che un delegazione cinese si trova nel Cuneese per un educational che prelude a Expo 2015, nell’ambito del progetto BookingPiemonte.it. Lo scopo è sviluppare pacchetti turistici verso il Piemonte. Per Expo in Cina sono già stati venduti 1.2 milioni di biglietti. C’è da sperare che anche la nostra regione venga lambita dal successo dell’esposizione milanese.

 

AGGIORNAMENTO

Il governatore  Chiamparino chiederà un incontro all’amministratore delegato di Finmeccanica, Mauro Moretti,  sul futuro del settore aerospaziale. Ne ha parlato nell’incontro con i sindacati e i lavoratori dell’azienda.

 

 

 

(Foto: archivio)