Home » TRIBUNA » CRESCE ‘ZERO’, IL SOCIAL UTILITY NETWORK ITALIANO CHE AZZERA LE BOLLETTE
“economia del buonsenso e del ben fare”

CRESCE ‘ZERO’, IL SOCIAL UTILITY NETWORK ITALIANO CHE AZZERA LE BOLLETTE

di ilTorinese pubblicato giovedì 9 maggio 2019

Presentati in conferenza stampa al ‘Grattacielo Intesa San Paolo’ i risultati sinora ottenuti e i nuovi progetti di business e mecenatismo solidale e culturale

Aprile, tempo di bilanci e riflessioni. Anche per chi, come Cristiano Bilucaglia, è diventato noto al grande pubblico e alla stampa italiana per essere stato il primo – al mondo – ad aver azzerato le bollette di luce e gas, canone Rai e accise incluse, grazie a ‘ZERO’, il primo social utility network italiano nato al tempo della moderna sharing economy, alias quella che gli esperti finanziari chiamano più semplicemente ‘economia della condivisione’: o, come preferisce lo stesso Bilucaglia, “economia del buonsenso e del ben fare”. Destinando altresì buona parte crescente dei propri utili alla realizzazione e sostegno di uffici caritatevoli in ambito culturale e sociale, da buon mecenate e capace uomo d’impresa qual è da sempre, altrettanto stimato dalle principali associazioni consumeristiche italiane quale ‘Imprenditore dell’Anno’, titolo conseguito meritatamente nel 2015 proprio in seno a quest’idea semplicemente geniale che ha rivoluzionato profondamente i consumi primari degli abitanti del Belpaese. ‘uBroker Srl’, questa la start-up milionaria fondata nel 2015 nella nuova zona industriale di Collegno, vanta numeri, al contrario della recessione generale in atto, a dir poco clamorosi: dall’1,4 milioni di fatturato di partenza, ha progressivamente ed esponenzialmente moltiplicato il proprio volume d’affari toccando rispettivamente quota 6,4 milioni (2016), 16 mln (2017), 18,5mln (2018), con una previsione di chiusura a ben 28 milioni di euro entro fine 2019. Sono questi i dati certosinamente illustrati dallo stimato e poliedrico imprenditore piemontese nel corso di un’affollata conferenza stampa programmatica, svoltasi nella prestigiosa cornice dei piani alti del Grattacielo di ‘Intesa San Paolo’, nel cuore della Torino bene, alla presenza di giornalisti, esponenti del mondo di banche e finanza, e dipendenti. “Ai testimonial famosi e costosi delle companies tradizionali, preferiamo di gran lunga l’ampio grado di soddisfazione personale e d’insieme dei nostri fedeli clienti”, esordisce Bilucaglia, anche ingegnere biomedico e informatico, nonché benefattore di rinomati ordini religiosi. “Gli sconti maturati in bolletta tutti progressivi e permanenti, ottenuti anche grazie all’assenza di esorbitanti spese promozionali al contrario invece delle multiutilities convenzionali e più blasonate, soddisfano in tutta Italia un numero maggiore di persone via via crescente che ci scelgono quale partner privilegiato per le proprie forniture domestiche, portando con sé il resto della cerchia di contatti abituali e fiduciari”.

.

 Ma c’è di più. Soltanto nel 2018, i corsi di formazione (fra l’altro, tenuti da professionisti di primo piano del coaching aziendale del calibro di Simone Sistici) offerti da ‘uBroker Srl’ ai propri collaboratori in lungo e largo per lo stivale italiano, hanno registrato ben 2.196 presenze. E ben 450 sono invece gli iscritti complessivi per quanto concerne invece i percorsi di perfezionamento professionali che l’Azienda tiene regolarmente anche all’estero. Perché, precisa Bilucaglia, “il principio per l’erogazione di un servizio buono e vantaggioso è: più risorse umane entrano nel contesto organizzativo-produttivo, maggiore è anche la formazione specifica loro dedicata, e l’equazione si ripete in modo virtuoso. ‘uBbroker Srl’ stabilisce un rapporto trasparente e continuativo con il consumatore-utente finale, coinvolgendolo direttamente in prima persona nel sistema di diffusione, e riconoscendogli al contempo referenze sicure che generano sconti progressivi in bolletta, fino all’azzeramento totale della stessa”. Ed è così che “i clienti referenziati diventano a loro volta i testimonial di ‘ZERO’: un meccanismo virtuoso che si rivela efficace e producente, costantemente supportato da formazione anche a una rete commerciale in espansione e dinamica, ottenendo e consolidando nel tempo risultati ragguardevoli”, aggiunge il Presidente di ‘uBroker Srl’: che ricorda altresì come “Gli sconti aggregati 2015-2018 ammontano a 3.541.502,33 € tra luce e gas. Si tratta di circa 35.000 bollette azzerate in tutta Italia. Gli sconti erogati coprirebbero la spesa di 177 mila famiglie con una lampadina moderna (alimentata a led) accesa per un anno”. Fondate, e rosee soprattutto, inoltre, le previsioni positive per il futuro: “L‘obiettivo per il triennio 2019-2021 – confida entusiasta Cristiano Bilucaglia – è il tetto dei 100mila clienti, con una media di crescita pari a circa 25-30.000 nuovi punti di fornitura annui. E ben 10mila nuovi collaboratori, per i quali costituiamo nell’immediato e nel futuro un’opportunità d’impiego concreta nel breve, medio e lungo periodo, in controtendenza ai trend in materia di occupazione. Cresciamo su base attiva, con investimenti endogeni, sicuri e programmati, perché la crescita di un’impresa, quella vera, parte ed è insita al suo interno’, evitando così rischi ed esposizioni legate al fluttuare complesso degli umori dei mercati”. Con un occhio sempre attento rivolto alla valorizzazione delle risorse interne: che, per Bilucaglia, “Sono la nostra vera e prima ricchezza. Abbiamo oltre 40 dipendenti diretti, per l’evoluzione professionale ma anche umana dei quali puntiamo come gruppo d’impresa su valori produttivi come autonomia, indipendenza, senso di responsabilità, e la pianificazione di opportune e consistenti risorse crescenti nel tempo per l’ampliamento solido e costruttivo del nostro organico anche in termini di benefit e comfort erogati: dai bonus-premio aziendali legati agli scaglioni di anzianità di servizio e redditività in poi. Con ampi spazi per i nostri professionisti interni che vogliano diventare punti di riferimento in aree aziendali strategiche, passando per le aree-comfort allestite in ogni piano dei nostri uffici, sino a interessanti pacchetti di convenzioni, opportunità e vantaggi tesi alla creazione di un moderno sistema di welfare aziendale interno realizzato in partnership con il Gruppo ‘Intesa San Paolo’, anche in vista di orientamenti previdenziali sicuri per il futuro di chi avrà maturato un domani la propria carriera con noi”. E il resto? “Proseguiamo ancor più convinti e decisi sul cammino già felicemente intrapreso in anni passati, teso alla valorizzazione delle realtà solidali, artistiche e culturali presenti sul territorio italiano, sostenendole concretamente mediante azioni di mecenatismo fattivo, anche grazie all’impegno di ‘BeChildren ONLUS’, ente strumentale nato in seno a ‘ZERO’ per la buona crescita dei bimbi di domani nelle periferie di tutto il globo”.

 

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE