Home » Brevi di cronaca » Cota assolto perché i rimborsi erano legittimi
SPESE NON PAZZE

Cota assolto perché i rimborsi erano legittimi

di ilTorinese pubblicato venerdì 6 gennaio 2017

cota fotoLe motivazioni della sentenza sulle spese regionali della precedente legislatura, specificano che l ‘ex presidente della Regione Piemonte, il leghista Roberto Cota, ha dato “puntuali giustificazioni” a quelle che all’inizio dell’inchiesta erano parse “spese abnormi”. Così il tribunale di Torino, il 7 ottobre scorso,  ha assolto l’esponente politico dall’accusa di peculato al termine del processo per la cosiddetta Rimborsopoli dei consiglieri regionali piemontesi. In relazione a questi ultimi i  giudici avevano inflitto dieci condanne, mentre le assoluzioni erano state quindici.