Home » Brevi di cronaca » “Correndo per le caserme”, che successo!
800 PARTECIPANTI

“Correndo per le caserme”, che successo!

di ilTorinese pubblicato lunedì 6 giugno 2016

Manifestazione sportiva organizzata dalla Scuola di Applicazione

CASERME ESERCITO

800 appassionati podisti hanno partecipato domenica alla prima edizione di “Correndo per le caserme”, corsa non competitiva organizzata dalla Scuola di Applicazione dell’Esercito in collaborazione con la Scuola Allievi Carabinieri di Torino e la Brigata alpina Taurinense. Lungo il percorso di 9,2 km che dal Centro Sportivo Militare di Piazza d’Armi ha attraversato tre storiche caserme torinesi, la Monte Grappa, la Cernaia e Palazzo Arsenale, gli atleti dell’Esercito e dei Carabinieri sono stati accompagnati dai runner della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e da numerosi sportivi appartenenti alle principali società di atletica del territorio. Primo classificato Antonio Giardiello del gruppo sportivo GTT  seguito da Giancarlo De Vincenzo del 41° battaglione trasmissioni “Frejus” e da Andrea La Guardia. Prima fra le atlete  Giorgia Murolo del G.S.CASERME ESERCITO2 Interforze. A testimoniare la centralità dello sport e dei suoi valori per le donne e gli uomini in uniforme i generali Claudio Berto (Comandante Scuola di Applicazione Esercito), Fabio Contini (Comandante Regionale Piemonte Guardia di Finanza) e Gino Micale (Comandante Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta) che hanno “corso per le caserme” l’uno a fianco all’altro. Conclude la bella giornata di sport un importante gesto di solidarietà a favore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro di Candiolo.