Home » CULTURA E SPETTACOLI » “Convivialis: colori, sapori, cantori della tavola vigezzina”
FINO A SETTEMBRE

“Convivialis: colori, sapori, cantori della tavola vigezzina”

di ilTorinese pubblicato lunedì 29 giugno 2015

VIGEZZO MONTAGNA

La Valle dei Pittori rende omaggio ad Expo 2015

 

Sarà un vero e proprio omaggio al tema trattato dall’Esposizione Universale di Milano. Una mostra dedicata ai colori, sapori e cantori della tavola vigezzina. Un legame, quello con il tema di Expo Milano 2015, che ha permesso alla mostra di fregiarsi del patrocinio di Expo, nello specifico del Padiglione Italia. L’esposizione “Convivialis” attraverserà tre secoli di pittura vigezzina e sarà declinata secondo differenti filoni tematici: dalla natura morta al lavoro agricolo, dalle feste ai banchetti. All’interno del percorso espositivo, ospitato come di consueto presso le sale del Centro Culturale Vecchio Municipio, figureranno i più importanti nomi della pittura vigezzina, da Fornara a Ciolina, da Peretti Junior a Gennari con una trentina di opere esposte.

 

Ad arricchire la visita ci saranno altre sezioni speciali: dall’area di benvenuto con il “carretto” della spesa alpigiana, ricco di prodotti tipici della Valle Vigezzo, alla sala dedicata alla fotografia in bianco e nero (storica e contemporanea) di momenti legati alla convivialità ed al cibo, fino alle ricostruzioni d’ambiente curate nel minimo dettaglio, per un salto nel passato tra cucine rurali e cucine borghesi. Ancora, ricette tradizionali alpine tratte dal volume di Benito Mazzi (“La Pacioliga” ed. Il Rosso e il Blu) e riprodotte su pannelli che ricorderanno i materiali utilizzati per il “packaging” alimentare e molti oggetti curiosi a rappresentare la cucina alpina di un tempo. Ma non solo: una serie di eventi speciali, tutti gratuiti, sarannoorganizzati lungo il periodo di apertura della mostra. Una breve segnalazione di seguito, i dettagli sono disponibili nella sezione eventi di www.santamariamaggiore.info:

 

         Conciorto – Suoniamo le verdure dell’orto! Con Biagio Bagini e Gianluigi Carlone della Banda Osiris. Sabato 11 luglio alle ore 21 Santa Maria Maggiore ospita un originale concerto con strumenti consueti e con verdure dell’orto trasformate in divertenti strumenti musicali. Ideatori e concertatori del Conciorto sono Biagio Bagini, autore di programmi radiofonici per Rai Radio2 (I Cicci Skicci, Giada, Lucilla.G) e per la Tv (Glu Glu – Rai Sat Ragazzi). Gianluigi Carlone è il leader della miticaBanda Osiris famosa, oltre che per la partecipazione al programma di Rai 3 “Parla con me” e al programma di Rai 1 “Pista!” anche per i suoi spettacoli teatrali e per aver composto le sigle dei programmi di Rai Radio Due “Caterpillar” e “Catersport”.

         “Faccia a faccia con il cibo”: tre serate in compagnia del cibo, a modo nostro! Si tratta di tre “incontri–conferenze” con Antonella Marangoni, morfopsicologa e naturopata, che accompagnerà il pubblico in un percorso di scoperta delle mille sfaccettature legate al mondo del cibo. Presso la Sala Mandamentale del Centro Culturale Vecchio Municipio, alle ore 21 di giovedì 30 luglio, 6 e 13 agosto.

         Cucine totalitarie – Tra zuppa di cavoli e autarchia. Non mancherà di sorprendere questa serata dedicata al cibo. Mercoledì 5 agosto alle ore 21 presso il Parco di Villa Antonia: Monica Mattei, voce recitante, Francesca Albini, soprano, M° Roberto Bassa, pianoforte. La serata proporrà considerazioni, ricette e racconti che testimoniano una sottile ed ironica resistenza verso modi di vita più umani. Le musiche faranno rivivere un aspetto fortemente sociale di quelle dittature e testimonieranno come anche i musicisti,  pur nell’apparente rispetto di canoni imposti, seppero costruire percorsi ironici di resistenza umana.

         Bibere – Itinerario nel buon bere.Lunedì 17 agosto andrà in scena alle ore 21 presso il parco di Villa Antonia lo spettacolo con Monica Mattei voce recitante, Miram Mell soprano e Renata Sacchi al pianoforte. I primi esempi di brani letterari e musicali dedicati al piacere del bere risalgono alla cultura Babilonese. Da quei tempi, l’arte di bere, il piacere e la gioia della compagnia dello stare insieme sono poi stati oggetto di un numero innumerevole di componimenti sia letterari che musicali. L’itinerario proporrà un ironico viaggio tra bevitori, bevande, brindisi e brani dedicati.

 

La scuola di pittura vigezzina è stata per secoli un punto di riferimento a livello nazionale e non solo, per la portata qualitativa dei lavori che ancora oggi sono considerati testimonianze preziose della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, ad oggi l’unica di tutto l’arco alpino, che propone ogni anno corsi ed eventi di alta qualità, oltre ad ospitare una collezione permanente di opere dall’inestimabile valore artistico. Santa Maria Maggiore torna dunque a rendere omaggio a questi grandi artisti del passato, considerati un patrimonio culturale nazionale, ancor oggi da valorizzare e promuovere. Anche grazie ad un vero e proprio percorso dedicato a tutte le arti, come quello di questa estate: pittura, musica, recitazione e canto si fonderanno lungo l’estate per fare in modo che la mostra “Convivialis” possa risultare un tassello eccezionale della proposta di eventi del Comune di Santa Maria Maggiore.La mostra sarà visitabile dal 4 luglio (l’inaugurazione è fissata alle ore 21, accompagnata da una presentazione, un concerto ed una degustazione rigorosamente “a km 0”) fino al 6 settembre e poi ogni weekend fino al 27 settembre presso le sale del meraviglioso Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento.

 

Orario: 10-12 / 16.30-19. Ingresso 2 €.

 

Per maggiori informazioni: www.santamariamaggiore.info