Home » prima pagina » Conti regionali in rosso, avviato il risanamento ma il disavanzo è di quasi 8 miliardi
Interventi mirati a invertire l'andamento negativo che ha caratterizzato la gestione finanziaria. Anche se la situazione "continua a presentare notevoli criticità"

Conti regionali in rosso, avviato il risanamento ma il disavanzo è di quasi 8 miliardi

di ilTorinese pubblicato sabato 8 luglio 2017

Poco meno di 8 miliardi di euro, 7,9 per la precisione. E’ questo il disavanzo nelle casse della Regione Piemonte, rilevato dalla relazione del pg della Corte dei Conti, Giancarlo Astegiano. Il documento è stato reso noto oggi a Torino in occasione del giudizio di parificazione del rendiconto generale dell’Ente per l’esercizio dell’anno  2016. secondo il magistrato si tratta di fine dell’emergenza poiché  e’ “presumibilmente”ì conclusa l’operazione di disvelamento  del passivo accumulato negli anni” intrapresa con l’approvazione del rendiconto del 2013 e della legge di assestamento del bilancio di previsione 2016-2018. Nella relazione si attesta che ci sono stati interventi mirati a invertire l’andamento  negativo che ha caratterizzato la gestione finanziaria degli ultimi dieci anni. Anche se la  situazione “continua a presentare notevoli criticità”.