Home » prima pagina » Confindustria, migliora la fiducia delle imprese. Ma l’edilizia è in crisi
Il monitoraggio degli industriali e Unioncamere Piemonte realizzato con Intesa Sanpaolo e UniCredit rileva sul secondo trimestre 2017 la positiva inversione di tendenza

Confindustria, migliora la fiducia delle imprese. Ma l’edilizia è in crisi

di ilTorinese pubblicato martedì 4 aprile 2017

Migliora il clima di fiducia, di ben 10-15 punti percentuali: in particolare  nel settore manifatturiero il monitoraggio di Confindustria e Unioncamere Piemonte realizzato con Intesa Sanpaolo e UniCredit rileva sul secondo trimestre 2017 la positiva inversione di tendenza. Nel settore manifatturiero le previsioni relative a produzione e ordini sono molto positive, e i saldi ottimisti-pessimisti risultano superiori di 15 punti rispetto al

trimestre precedente. Per quanto riguarda l’export si passa da +5,3% a +13%. Tra le indicazioni più favorevoli quelle nei settori chimico, alimentare e manifatture varie (gioielleria, giocattoli) con saldi ottimisti-pessimisti su produzione e ordini  pari a circa +30 punti percentuali. Positivi anche tessile, gomma plastica e metalmeccanica: saldi intorno a +20 punti. Non migliora, invece, la situazione dell’ edilizia. Buone, infine,  le previsioni sull’occupazione che da +2,4% di dicembre salgono a +9,4%.

 

(foto: il Torinese)