Home » CULTURA E SPETTACOLI » Conferenza per salvare le Alpi e la loro gente
ECONOMIA E AMBIENTE

Conferenza per salvare le Alpi e la loro gente

di ilTorinese pubblicato domenica 23 novembre 2014

MONTAGNE

Sulle Alpi abitano 14 milioni di persone, ma 120 milioni le frequentano per turismo. E 50 milioni dipendono dalle montagne per le risorse idriche

 

Il futuro della Convenzione alpina in Europa è stato il tema principale della 13ma Conferenza delle Alpi che si è svolta a Torino nei giorni scorsi al Museo della Montagna.

 

Tre gruppi di lavoro hanno affrontato anche argomenti come le politiche ambientali, i problemi climatici, la produzione, l’efficienza, e i sistemi connessi in ambito energetico. La collaborazione e lo scambio tra i Paesi alpini vanno  migliorati, come hanno confermato i  ministri dell’ambiente degli otto Stati dell’arco alpino.

 

Sulle Alpi abitano 14 milioni di persone, ma 120 milioni le frequentano per turismo. E 50 milioni dipendono dalle montagne per le risorse idriche. Bisogna quindi fare di tutto perchè le montagne non si spopolino  causando  gravi rischi per l’assetto idrogeologico del territorio.

 

Si è parlato anche di energie rinnovabili, economia verde, nuove tecnologie. In accordo con la Germania e il Liechtenstein, la Svizzera vuole promuovere incontri per tutto l’arco alpino sull’ efficienza energetica e le  energie rinnovabili.