Home » Cosa succede in città » Condanne e domiciliari ai tre no Tav anarchici
PER L'ASSALTO A CHIOMONTE

Condanne e domiciliari ai tre no Tav anarchici

di ilTorinese pubblicato giovedì 28 maggio 2015

notav ovunqueLa Procura aveva richiesto 5 anni e sei mesi

 

I tre anarchici accusati di aver preso parte all’assalto del 2013 al cantiere Tav a Chiomonte sono stati condannati a due anni 10 mesi e 20 giorni. Disposti per gli imputati, in carcere dallo scorso mese di  luglio, gli arresti domiciliari. La Procura aveva invece richiesto 5 anni e sei mesi. I legali della difesa hanno espresso soddisfazione per la sentenza che, a loro avviso “ribadisce la non particolare gravità della vicenda nonostante quanto affermato dai pm”.