Home » vetrina5 » Con il prelievo di sangue al Mauriziano si testa l’infarto
NUOVO METODO SALVAVITA

Con il prelievo di sangue al Mauriziano si testa l’infarto

di ilTorinese pubblicato mercoledì 6 luglio 2016

maurizianoUn semplice prelievo di sangue, il test della Troponina, al Mauriziano di Torino consentirà la diagnosi precoce dell’infarto. E’ una tecnica di laboratorio, introdotta per la prima volta in Italia anche al ‘Gemelli’ di Roma, che viene utilizzata da qualche giorno al pronto soccorso dell’ospedale torinese. Un metodo  particolarmente utile nei casi subdoli e inaspettati, che consente di riconoscere l’insorgenza dell’infarto in tempo reale. Viene così dimezzato il tempo necessario per accertare i casi dubbi con la possibilità di intervenire più rapidamente sui pazienti colpiti da infarto e di dimettere altrettanto celermente e “in sicurezza” quelli con dosaggi negativi di Troponina 1. La nuova metodica  consente anche  di differenziare tra popolazione maschile e femminile e di adottare soglie decisionali specifiche per genere.

 

(foto: il Torinese)