Home » LIFESTYLE » Comuni fioriti, vincono anche i torinesi
INIZIATIVA DI ASPROFLOR

Comuni fioriti, vincono anche i torinesi

di ilTorinese pubblicato lunedì 16 novembre 2015

FIORI SINDACI COMUNESono stati assegnati ai 142 Comuni della rete (in continua crescita nel numero e nella qualità delle fioriture sul territorio), i tradizionali cartelli stradali gialli con i fiori rossi, da apporre all’ingresso del paese, sotto quello bianco con il nome

 

La Città di Cervia ha vinto i “Quattro fiori Oro”, massimo riconoscimento per i Comuni fioriti. È stato l’ultimo premio assegnato stamani ad Alba all’interno della finale nazionale del concorso promosso da Asproflor, l’Associazione dei Produttori florovivaisti. “I fiori, con l’impegno delle Amministrazioni comunali e della comunità, sono fondamentali”, hanno commentato Renzo Marconi e Sergio Ferraro, presidente e vice di Asproflor. E così Cervia, dopo aver partecipato e vinto l’oro nel concorso mondiale Communities in Bloom (con le città fiorite di tutto il mondo), raccoglie il massimo premio assegnato ad Alba . Villar Pellice (Città Metropolitana di Torino si è classificata al primo posto tra i comuni tra i mille ed i cinquemila abitanti.

 

Alla premiazione hanno preso parte il sindaco di Alba Maurizio Marello con l’assessore Alberto Gatto e la presidente dell’Ente fiera del Tartufo, il deputato Mino Taricco, l’eurodeputato Alberto Cirio, Tommaso Mario Abrate, presidente di Fedagri-Confcooperative, il responsabile marketing di Bayer Italia Maurizio Rigolli, che ha presentato i prodotti di “Top linea”. Ospite d’onore – come sabato pomeriggio durante l’elezione di Miss Comuni fioriti vinta da Arianna Viale, di Boves, seconda Giulia Margaria di Villar San Costanzo e terza Adela Moldovan di Forza d’Agrò – la cantante Numa, con il suo ultimo brano Promised Land, scritto da Phil Palmer, chitarrista Dire Straits.

 

Nel corso della mattinata, sono stati assegnati ai 142 Comuni della rete (in continua crescita nel numero e nella qualità delle fioriture sul territorio), i tradizionali cartelli stradali gialli con i fiori rossi, da apporre all’ingresso del paese, sotto quello bianco con il nome.

 

 Per la Città Metropolitana di Torino I quattro fiori rossi sono andati ad Avigliana, Claviere, Sestriere, Usseaux, Villar Pellice,

I tre fiori rossi a  Cavour, Cesana Torinese, Chiusa San Michele, Ingria, Piobesi Torinese, Pomaretto, Sant’Ambrogio di Torino, Tavagnasco, Vistrorio,

Due fiori rossi ad Agliè, Condove, Lauriano, Robassomero, Rueglio, Strambino,

Florale, Anna Furlani Pedoja, Jacopo Fontaneto, Mauro Paradisi, Alberto Pejron.

 

Tanti i premi speciali assegnati stamani a Comuni e a privati.  Tra loro ci sono il premio Bayer Garden alla scuola primaria Sandro Pertini di Chiusa San Michele, il premio per la partecipazione dei cittadini a Pomaretto.

 

Massimo Iaretti

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE