Home » ECONOMIA E SOCIALE » Il Comitato PINHUB alla sua prima uscita pubblica
Un incontro il 12 dicembre per confrontarsi sui temi motori del cambiamento del territorio

Il Comitato PINHUB alla sua prima uscita pubblica

di ilTorinese pubblicato mercoledì 9 dicembre 2015

Scenari. La costruzione creativa di prospettive per l’ex Caserma Bochard di Pinerolo

 

pinhubPOLLIOTTOIl Comitato PINHUB – Laboratorio di Immaginari, organizza un convegno per sabato 12 dicembre dalle 9,30 alle 13 presso il Teatro del Lavoro di Pinerolo, con un obiettivo preciso: mettere in relazione il Pinerolese con le strategie politiche e di riorganizzazione a scala più ampia, per ipotizzare strade di riqualificazione e di riuso dell’area Bochard.

 

Un incontro per entrare nella prospettiva del Piano Strategico Metropolitano, in fase di costruzione, e identificare le opportunità che si aprono per il Pinerolese, comprendere tipi e natura dei processi che connettono la metropoli con i territori rurali e montani (metro-montagna) e confrontarsi con altre esperienze e con le sollecitazioni dei partecipanti per delineare il percorso di lavoro che il Comitato PinHub intende promuovere.

 

L’incontro si articolerà nei seguenti momenti:

 

H  9,30             Registrazione dei partecipanti

 

H 10,00            Saluti della Presidente del Comitato PinHub: Patrizia Polliotto

                        Introduzione di Claudia Galetto, Comitato PinHub

 

H 10,15            Verso il piano strategico della Città Metropolitana: quale il contributo dei territori?

Francesco Brizio, Sindaco di Ciriè e Consigliere allo Sviluppo economico, Attività produttive, Lavoro, Formazione professionale, Città Metropolitana di Torino

           

Tra metropoli e montagna: quale prospettiva costruire?

Carlo Alberto Barbieri, Professore di Urbanistica del Politecnico di Torino, Dipartimento Inter-ateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST), Presidente INU Piemonte e Valle d’Aosta

           

Il riuso e la rivitalizzazione di contenitori urbani in Italia: i principali elementi di criticità e i fattori di successo

Damiano Aliprandi, Fondazione Fitzcarraldo, Torino

 

H 11,45            Confronto con i relatori. Coordina Bruno Manghi, Comitato PinHub

 

H 12,45            L’agenda del Comitato, Goffredo Le Donne, Comitato PinHub

 

H 13,00            Christian Milone e la Trattoria Zappatori “a 360 gradi… in viaggio tra tradizione e innovazione”, momento conviviale

 

Il convegno metterà in relazione e a confronto temi rilevanti per lo sviluppo del territorio grazie alla partecipazione di soggetti competenti che accompagneranno questa prima fase di ragionamento sull’ex caserma Bochard, verso un processo di ripensamento creativo e condiviso.

 

Con l’Atto di Indirizzo del 21 aprile 2015, l’Amministrazione Comunale di Pinerolo ha individuato il progetto “Bochard” quale “opportunità per costruire una idea di città e di territorio possibili e per ragionare, a scala adeguata, sulle priorità da affrontare”. A tale proposito, si specifica che il progetto si deve “spendere in chiave territoriale e in logica metropolitana (…) deve saper interagire con altre iniziative presenti nel capoluogo e nell’area metropolitana, nonché relazionarsi ai bisogni e alle proposte che possono venire da tutto il Pinerolese.”

 

Il Comitato PINHUB è nato con lo scopo di “sostenere la prima fase del percorso, dedicata principalmente alla costruzione dell’idea complessiva del progetto”. Come passaggio iniziale di un impegno biennale e come momento di presentazione il Comitato ha scelto di aprirsi agli scenari che oggi si stanno delineando a scala metropolitana. Per conoscerli, approfondirli e connetterli ai bisogni ed alle opportunità di Pinerolo e del nostro territorio. Le vocazioni ed il futuro utilizzo dell’area Bochard potranno scaturire dall’attivazione di energie/persone con idee, competenze e risorse e dalla ri-composizione creativa di questo sforzo collettivo.

 

«Motore dell’iniziativa è l’amore per il Pinerolese. – Commenta la presidente Patrizia Polliotto (nella foto) – Il nostro obiettivo è contribuire con un apporto concreto, di chi ha una visione anche esterna, ad un ripensamento della funzione di questa parte di Piemonte. Per realizzarlo, intendiamo mettere a fattor comune esperienze di successo in casi analoghi e proposte del territorio, attraendo le forze vive e le energie presenti, nonché le potenzialità inespresse, partendo da un patrimonio inestimabile: un tessuto socio-economico sano ed improntato ai valori del lavoro e del senso del dovere, anche se indubbiamente provato da questi anni di crisi economica».

 

 

Aspetti organizzativi

 

Per informazioni  scrivere a comitatopinhub@gmail.com

 

La partecipazione al momento conviviale c/o Trattoria Zappatori prevede un costo di € 20,00.