Home » POLITICA » CIRCUITO DELLE RESIDENZE REALI, VALENTINA CAPUTO (PD) “LA GIUNTA RECEPISCE MIEI ORDINI DEL GIORNO”
PRESENTATI PER VALORIZZARE LE RESIDENZE SABAUDE

CIRCUITO DELLE RESIDENZE REALI, VALENTINA CAPUTO (PD) “LA GIUNTA RECEPISCE MIEI ORDINI DEL GIORNO”

di ilTorinese pubblicato venerdì 21 luglio 2017

“E’ di poche ore fa l’annuncio dell’Assessore regionale alla Cultura Antonella Parigi riguardante la nascita del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, passaggio fondamentale per la creazione di un Circuito delle Residenze Reali Sabaude – ha affermato la Consigliera regionale del Partito Democratico Valentina Caputo – un atto che recepisce due ordini del giorno da me presentati, approvati dal Consiglio regionale il 29 settembre 2015, con i quali impegnavo la Giunta a realizzare concretamente un Circuito di Residenze Reali con lo scopo di valorizzarne caratteristiche e peculiarità e di potenziare le sinergie tra le diverse Residenze al fine di valorizzare complessivamente tutti i siti”.

“Gli ordini del giorno – ha proseguito la Consigliera Caputo – erano nati da visite e incontri effettuati sul territorio nei Comuni che ospitano le diverse Residenze sabaude e da costruttivi confronti con il direttore della Reggia di Racconigi e le amministrazioni di Racconigi, Moncalieri e Agliè, dai quali è emerso il bisogno di valorizzare in rete questo grandissimo patrimonio artistico e culturale che all’estero ci invidiano e del quale spesso non comprendiamo, appieno l’importanza. La decisione della Giunta regionale consentirà, come da me richiesto, un potenziamento del circuito delle 17 Residenze Reali che potranno rappresentare un polo attrattivo come i Castelli della Loira in Francia”.

“Le Residenze Reali – ha concluso Valentina Caputo – registrano, ad oggi rispetto a qualche anno fa, un incremento e dati di affluenze altissimi e sono convinta che i prossimi atti della Giunta potranno potenziarne le sinergie, dare vita ad un prodotto turistico fruibile e accessibile da parte dei visitatori e promuoverne il ruolo quali luoghi di cultura, di mostre e di spettacoli”.