Home » prima pagina » La Cina dipinta e itinerante alle Fonderie Limone
L'ISTITUTO CONFUCIO DELL’UNIVERSITÀ DI TORINO OSPITA L'OPERA DI PECHINO

La Cina dipinta e itinerante alle Fonderie Limone

di ilTorinese pubblicato sabato 20 settembre 2014

Giovedì 25 settembre alle 20.00 con ingresso libero. Prima dello spettacolo (alle 19.00) sarà possibile assistere al trucco, operazione estremamente delicata e complessa che ciascun attore deve apprendere e portare a compimento da sé, come parte imprescindibile del suo ruolo

 pechino

L’Istituto Confucio dell’Università di Torino, ente di carattere culturale nato dalla collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione della Repubblica Popolare Cinese, l’Università degli Studi di Torino e la East China Normal University di Shanghai per promuovere l’insegnamento e la diffusione della lingua e della cultura cinese, il 25 settembre ospiterà una delle tappe de “La Cina dipinta – lo spettacolo itinerante dell’Opera di Pechino”. Questo sarà il primo di una serie di appuntamenti dedicati alla Cina e alla sua cultura, per festeggiare i 10 anni dalla fondazione degli Istituti Confucio nel mondo.

 

L’intera giornata del 25 settembre sarà dedicata all’opera di Pechino, alla sua storia e alla sua tradizione:

 

  • alle 12.00, nel cortile del Palazzo del Rettorato dell’Università di Torino (via Po 17/via Verdi 8), si inaugurerà una mostra temporanea per raccontare la simbologia dei ricchi costumi, il significato dei colori del trucco, le caratteristiche dei ruoli, nonché la musica di questo particolare genere teatrale che unisce canto, recitazione, danza e acrobazie.
  • alle 20.00, presso le Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri (Via Pastrengo, 88), gli artisti della Scuola dell’Opera di Pechino e della Scuola d’Arte Drammatica di Shanghai daranno vita allo spettacolo “La Cina dipinta”, una selezione delle arie e dei pezzi di danza e acrobazie più celebri del repertorio dell’Opera di Pechino. Ciascun brano sarà preceduto da una breve introduzione dell’opera da cui è tratto, e dei personaggi protagonisti. 

 

Prima dello spettacolo (alle 19.00) sarà possibile assistere al trucco, operazione estremamente delicata e complessa che ciascun attore deve apprendere e portare a compimento da sé, come parte imprescindibile del suo ruolo. Alla fine della rappresentazione (alle 21.45 circa) ci sarà un momento d’incontro con gli attori per ammirare da vicino gli splendidi abiti di scena. Lo spettacolo è a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, previa prenotazione presso l’Istituto Confucio dell’Università di Torino, telefonando allo 011.6703913 o inviando una e-mail a segreteria@istitutoconfucio.torino.it

 

 

Il 26 settembre si continuerà, all’interno delle iniziative della Giornata della Scienza, con uno stand dedicato alla calligrafia e alla carta ritagliata (Palazzo del Rettorato, Sala Blu, ore 14-20).

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE