Home » Brevi di cronaca » Chiesto l’omicidio volontario per l’uomo che ha investito i due ragazzi in moto
La richiesta è stata formulata durante l'udienza di convalida dell'arresto

Chiesto l’omicidio volontario per l’uomo che ha investito i due ragazzi in moto

di ilTorinese pubblicato martedì 11 luglio 2017

La Procura della Repubblica di Torino ha chiesto di modificare in omicidio volontario  l’imputazione per Maurizio De Giulio, l’uomo di 51 anni che ha travolto con il suo furgone la moto con a bordo  la coppia di giovani a seguito di un litigio in strada, causando la morte della ragazza di 27 anni, Elisa Ferrero. Il gip si è riservato di decidere. La richiesta è stata formulata durante l’udienza di convalida dell’arresto: l’ipotesi di reato iniziale era di omicidio stradale. Non sono stati trovati segni di frenata  sull’asfalto né dal furgone guidato dall’investitore e neppure dalla moto su cui  viaggiava la coppia di giovani . I riscontri giungono da un video di un impianto di sorveglianza di Condove, dai rilievi fotografici e planimetrici e dall’analisi dello stato e dei danni sui veicoli coinvolti nello scontro e poi sequestrati.

 

(foto: il Torinese)