Home » Brevi di cronaca » Chiesti 4 anni al medico che curò con metodi alternativi paziente poi deceduta
AL PALAGIUSTIZIA DI TORINO

Chiesti 4 anni al medico che curò con metodi alternativi paziente poi deceduta

di ilTorinese pubblicato mercoledì 29 marzo 2017

A Palazzo di Giustizia a Torino la pm Rossella Salvati ha chiesto una pena di 4 anni  e l’interdizione all’esercizio professionale per Germana Durando, medico di base e omeopata accusata di omicidio colposo. Per l’accusa la colpa dell’imputata è “grave, ostinata e inscusabile. Ha proposto alla sua paziente un percorso senza fondamenti scientifici, portandola alla morte”. Secondo l’accusa, l’imputata, seguace delle  teorie del tedesco Hamer, che sostiene la  medicina alternativa per la lotta contro i tumori, sarebbe la responsabile della morte , nel 2014, di una donna malata di  cancro. La pm ha chiesto al giudice di applicare una sentenza esemplare che dimostri che “chi cura i malati con teorie strampalate e ne causa la morte, risponde di omicidio”.