Home » prima pagina » Chiara & Sergio, la strana coppia che crede nel rilancio di Torino e del Piemonte
DICHIARAZIONI CONVERGENTI DEI DUE VERTICI POLITICI IN OCCASIONE DELL'ASSEMBLEA DEGLI INDUSTRIALI. TRA COMUNE E REGIONE E' PIENA CONCORDIA ISTITUZIONALE

Chiara & Sergio, la strana coppia che crede nel rilancio di Torino e del Piemonte

di ilTorinese pubblicato giovedì 6 ottobre 2016

appendino fasciaAll’assemblea degli industriali torinesi che ha nominato Dario Gallina nuovo presidente era presente anche la sindaca di Torino, Chiara Appendino: “La nostra città  e il Piemonte sono pronti per diventare un hub Industriale, finanziario e culturale aperto al mondo. Una partnership con il governo renderebbe i contatti con i finanziatori esteri più forti”, ha detto la prima cittadina aggiungendo: “Tra gli strumenti che vogliamo ce n’è uno in particolare sul quale il governo potrebbe avere un ruolo chiave: il dossier logistica. Chiediamo al governo di avviare le procedure europee necessarie a ottenere free tax area che consentano di rendere più attrattivo il territorio”, La sindaca ha ricordato poi il viaggio a Dubai, che tante critiche ha suscitato perna foto mole mongolfieratra le opposizioni, un’occasione, ha detto “per aprire importanti canali di comunicazione in vista di un project financing per la nuova linea 2 della metropolitana”. “Torino – ha concluso – ha reagito prontamente alle difficoltà che nella sua storia si sono presentate, inventandosi nuove vocazioni e chiampa lausinnovazioni. Ora  sta delineando il proprio futuro”. Sulla stessa linea il presidente della Regione Sergio Chiamparino. “Sono convinto che rispetto alle dinamiche internazionali e anche interregionali, e il riferimento a Milano non è casuale, noi abbiamo un fattore competitivo decisivo, cioè quello di essere un hub Industriale. Si può sempre conquistate terreno e l’hub Industriale piemontese ha tutte le condizioni per stare nella competizione internazionale”.

(foto: il Torinese)