Home » prima pagina » Chiampa Terminator è pronto a ridurre e aggregare le Regioni
IL GOVERNATORE DISPONIBILE A CONFRONTARSI CON ROMA PER UN RIORDINO TERRITORIALE

Chiampa Terminator è pronto a ridurre e aggregare le Regioni

di ilTorinese pubblicato giovedì 18 dicembre 2014

chiampa scrivania

“Si potrebbero fare delle cose insieme tra diverse realtà regionali, aggregarle su progetti condivisi, sulla gestione di alcune strutture anche sanitarie”

 

Dopo le Province toccherà alle Regioni? Se non proprio di abolizione totale dell’ente regionale si tratta, si ipotizza almeno la riduzione del numero di giunte e consigli. Il tema, su cui si dibatte da tempo in questa era di tagli alla politica, è stato riportato all’onore delle cronache dal presidente della Conferenza delle Regioni e governatore del Piemonte, Sergio Chiamparino.”Siamo pronti a discutere sulla riduzione delle regioni. Servono, ma devono essere riorganizzate. Si potrebbero fare delle cose insieme tra diverse regioni, aggregarle su progetti condivisi, sulla gestione di alcune strutture anche sanitarie. E’ inutile che io dica quante: sono pronto ad affrontare questa discussione ma c’è bisogno di un interlocutore al tavolo”.

 

In Francia le Regioni sono state ridotte della metà e così anche  la burocrazia. “Io sono pronto anche perché si sta discutendo una riforma importante, quella del Titolo V e la seconda camera. E come presidente della Conferenza – ha proseguito Chiamparino – sono pronto a sedermi a un tavolo e discutere di questi temi. Se il Governo è pronto noi siamo pronti a discutere su un riordino anche territoriale delle regioni e anche su una ridefinizione assai più drastica di quello che sta avvenendo al Senato sull’attribuzione di funzioni. Io sono pronto a questa sfida”. Per incominciare dovrà cercare di ridurre l’indennità dei suoi consiglieri che, con un blitz, sono riusciti a rinviare il taglio dei propri stipendi.

 

(Foto: www.regione.piemonte.it)