Home » TRIBUNA » Centri massaggi cinesi e prostituzione. Che fare?
UN LETTORE CI SCRIVE

Centri massaggi cinesi e prostituzione. Che fare?

di ilTorinese pubblicato mercoledì 18 maggio 2016

cina muragliaSe a Torino ci sono oltre 130 Centri Massaggi gestiti da cinesi, quanti
ce ne sono in tutto il Paese?  E visto che in questi Centri Massaggi
possono “lavorare” delle prostitute, forse è giunto il momento di capire
se è meglio la prostituzione nelle abitazioni, oppure, quella sulle
strade che degrada paesi e città.  Capire per quale motivo la Legge
Merlin non è stata abolita o modificata, visto che stiamo parlando del
mestiere più antico del mondo. Mettere le forze di polizia a controllare
i clienti, o fare indagini sulle prostitute, è un lavoro poco lodevole e
poco simpatico, perchè gli agenti hanno altri problemi  a cui pensare!
Nei Paesi più avanzati la prostituzione viene regolamentata per le “case
chiuse”,  con visite mediche e pagamento di tasse. Da noi invece certe
regole NON esistono, e così si ha la  falsa illusione che la
prostituzione NON esiste!

 

Marbert

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE