Home » ECONOMIA E SOCIALE » “Cartoni di Natale”: si replica la raccolta
Insieme per un Natale attento all’ambiente

“Cartoni di Natale”: si replica la raccolta

di ilTorinese pubblicato sabato 24 dicembre 2016

Cooperativa Arcobaleno, Amiat-Gruppo Iren e Città di Torino

negozi commercio vetrinaConsiderati i positivi risultati registrati l’anno scorso, Cartoni di Natale sarà riproposto anche per le Festività 2016/2017 con l’attivazione di un servizio straordinario per la raccolta degli imballaggi in cartone presso gli esercizi commerciali situati nelle zone maggiormente interessate dagli acquisti natalizi. Promotore dell’iniziativa è la Cooperativa Arcobaleno (che ormai da più di 20 anni gestisce la raccolta di questa frazione nell’ambito del progetto Cartesio) in collaborazione con AmiatSocietà del Gruppo Iren e Città di Torino. Obiettivo del progetto è aumentare la raccolta differenziata (e quindi il recupero) dei cartoni in un periodo, quello natalizio, in cui il loro utilizzo aumenta contestualmente alla crescita dei consumi . Il progetto Cartoni di Natale, che sarà avviato il 12 dicembre e proseguirà fino al 2 gennaio, coinvolgerà oltre mille esercizi distribuiti in dieci vie e corsi della città, non soltanto del centro. L’iniziativa si concretizzerà in una raccolta straordinaria di carta e cartone e sarà effettuata durante l’orario di chiusura dei negozi per la pausa pranzo, secondo un calendario concordato. Nei prossimi giorni gli operatori commerciali interessati dall’iniziativa riceveranno un opuscolo informativo che riporta indicazioni ed orari del servizio. “Con Cartoni di Natale– ha dichiarato il presidente di Amiat Lorenzo Bagnacani – intendiamo aiutare le utenze commerciali, di sicuro molto impegnate in questo periodo, a seguire i corretti comportamenti di differenziazione dei rifiuti, dimostrando come un’intensificazione delle attività e delle vendite possa portare anche notevoli benefici in termini di quantità e qualità di rifiuto differenziato raccolto”. “Con questa iniziativa – ha affermato l’assessora all’Ambiente Stefania Giannuzzi – l’Amministrazione Comunale intende venire incontro agli esercizi commerciali con un servizio aggiuntivo a quello quotidiano che permette di incrementare la percentuale di raccolta differenziata, a cui le famiglie torinesi hanno già positivamente aderito, oltre a favorire il radicamento di buone pratiche”. Tito Ammirati, presidente della cooperativa sociale Arcobaleno, ha sottolineato: “È di nuovo uno sforzo che facciamo volentieri per aiutare la nostra città a superare i tempi difficili che ancora la attanagliano. Arcobaleno c’è.”  Cartoni di Natale si affianca all’ormai tradizionale servizio di Cartacinesca, attivo tutto l’anno su venti vie e corsi cittadini, che prevede la raccolta – nelle ore a cavallo della pausa pranzo – di cartoni da imballaggio prodotti dalle vendite della merce.

           §§§

                         Le vie coinvolte dal Progetto Cartoni di Natale sono le seguenti:

 

Corso Belgio

Corso Casale (tra piazza Borromini e Motovelodromo)

Via Cecchi (tra piazza Baldissera e via Cigna)

Corso De Gasperi

Via Duchessa Jolanda (tra corso Inghilterra e via Principi D’Acaja)

Via Guala (tra corso Traiano e piazza Guala)

Via Principi D’Acaja (tra corso Francia e via Cavalli)

Via Napione

Corso Raffaello (tra corso Massimo d’Azeglio e via Nizza)

Corso Sebastopoli (tra corso Siracusa e via Tripoli)