Home » Cosa succede in città » Carignano primo teatro “green” d’Italia
Sostenibilità comfort ed efficienza energetica grazie alla tecnologia di una startup torinese

Carignano primo teatro “green” d’Italia

di ilTorinese pubblicato lunedì 30 aprile 2018

Il Teatro Carignano  di Torino  ha scelto di diventare il primo teatro green d’Italia.  Un obiettivo di grande attenzione alla sostenibilità – fortemente voluto da Lamberto Vallarino Gancia ,Presidente del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale  – raggiunto grazie alla tecnologia della startup torinese Enerbrain  che, in soli pochi giorni, ha installato un nuovo sistema di gestione energetica.  Sono stati inseriti nel teatro 14 sensori ambientali e 9 attuatori che affiancano, senza sostituirli, gli impianti di climatizzazione esistenti la cui programmazione viene affinata continuamente grazie a un algoritmo di machine learning e controllato in tempo reale dalla apposita app.  Il risultato è un taglio dei consumi del 23%  e una riduzione di emissioni nell’ambiente che entro l’estate raggiungerà le 15 tonnellate di CO 2   e corrisponde ad aver fatto crescere in 1 anno 99 alberi.  Un miglioramento tangibile anche per il benessere degli spettatori che affollano gli spettacoli del Carignano, e che potranno contare su qualità dell’aria e temperatura ideali in tutte le stagione e in ogni zona del teatro: dalla platea alla galleria.  Nel foyer del Carignano uno schermo comunicherà al pubblico in tempo reale la percentuale di risparmio energetico, ma anche le tonnellate di CO 2  non immesse nell’ambiente e il numero di alberi salvati.