Home » Sport » Campionati Italiani di nuoto. Aquatica prima nella classifica annuale di società
il resoconto delle ultime giornate

Campionati Italiani di nuoto. Aquatica prima nella classifica annuale di società

di ilTorinese pubblicato martedì 17 luglio 2018

A Palermo i Campionati Italiani di nuoto master sono giunti alla conclusione e nell’ultima giornata hanno visto in acqua le staffette stile libero maschile, femminile e mista. Nelle giornate di venerdì e sabato si sono invece svolte le staffette miste, i 50 e i 100 in tutti gli stili (tranne i 100 farfalla già disputati in precedenza)


Spazio quindi alle prove più veloci del programma, nelle quali i nuotatori di Piemonte e Valle d’Aosta hanno continuato a raccogliere medaglie. Citiamo subito i tre titoli di Giorgio Perondini (Sisport), classe 1937 e categoria 80M, azzurro alle Olimpiadi di Melbourne nel 1956 e Roma del 1960. Giorgio ha vinto i 50 e i 100 stile libero, in 35”93 e 1’22”73, e i 50 dorso, in 46”18. Tris sfiorato da Sabina Vitaloni (Derthona Nuoto), che in due giornate ha conquistato due ori e un argento tra le 45F giungendo prima nei 50 e nei 100 rana, in 35”78 e 1’20”06, e seconda nei 50 stile libero in 29”68. Sul gradino più alto del podio è salito anche Roberto Gallimbeni (Aquatica Torino), che dopo l’oro dei 200 dorso 60M ha vinto anche il titolo sui 100 e l’argento sui 50 dello stesso stile, fermando il cronometro sull’1’14”92 e sul 34”28. Nei 50 stile libero 40M si è imposto Michele Giuseppe Galvagno (Derthona Nuoto), a segno in 25”17 e già salito sul podio in precedenza per le premiazioni dei 50 farfalla e dei 100 stile libero, conclusi rispettivamente al secondo e al terzo posto in 27”19 e 56”18.

 

Tra sabato e venerdì è andata due volte a medaglia Raffaella Previtera (Aquatica Torino), al secondo posto sia nei 50 sia nei 100 dorso 40F, conclusi in 33”21 e 1’12”78. Alle sue spalle nei 50 dorso si è piazzata la compagna di squadra Valeria Vanzetti con il tempo di 34”36; Valeria ha poi raccolto due argenti, nei 50 e nei 100 stile libero in 29”69 e 1’05”04. Un argento e un bronzo per Giovanna Amalia Ferrero (Libertas Nuoto Chivasso), che dopo il terzo posto nei 200 dorso 70F ha chiuso seconda nei 50 e terza nei 100 dello stesso stile, in 56”73 e 2’08”26. Un argento e un bronzo anche per Susanna De Marchi (Sa-Fa 2000 Torino), che dopo il terzo tempo dei 200 misti 55F ha terminato terza nei 50 e seconda nei 100 rana, in 41”70 e 1’32”75.

 

Dopo i due titoli con record italiano di categoria nei 200 e nei 400 misti è tornata sul podio Alessia Virgilio (Aquatica Torino), argento nei 100 rana 30F in 1’17”56. Per la terza volta sul secondo gradino del podio è salita Marie Berthe Vittoz (Libertas Nuoto Chivasso), nei 100 rana 70F in 2’20”01 dopo lo stesso piazzamento nei 200 misti e nei 200 rana. I 100 dorso 80M hanno regalato un argento a Elios Rissone (Derthona Nuoto), classe 1934 e veterano della spedizione piemontese, secondo in 2’20”04 dopo l’oro nei 200 misti. Altre due medaglie d’argento piemontesi sono arrivate grazie a Paolo Debiaggi (Natatio Master Team) e Cesare Pietro Aglieta (Derthona Nuoto), rispettivamente nei 50 dorso 50M in 31”91 e nei 50 stile libero 55M in 29”41.

 

Cinque terzi posti hanno completato il quadro di medaglie individuali delle giornate di venerdì e sabato. Nei 50 dorso 30F bronzo per Ilaria Bichi (Aquatica Torino) in 33”90; nei 100 dorso 45F per Silvia Comin (NC Montecarlo Casale Monferrato) in 1’20”71; nei 50 rana 35F per Danja Barretta (Swimming Club Alessandria) in 39”98; nei 50 farfalla 60M per Giovanni Sanchesi (Aquatica Torino) in 32”45; nella stessa distanza ma tra i 45M, infine, per il campione italiano dei 100 farfalla e vicecampione dei 200 misti Mirco Cunico (NC Montecarlo Casale Monferrato), in 29”11.

 

Tre titoli e sei medaglie complessive per le staffette piemontesi. Nella 4×50 mista l’Aquatica Torino si è imposta nelle categorie 100F (Scurti, Vaudagna, Gallimbeni, Caruso) e 120F (Previtera, Virgilio, Bichi, Vanzetti), rispettivamente in 2’14”53 e in 2’08”53. Aquatica prima anche nella 4×50 stile libero 120F (Vanzetti, Virgilio, Vaudagna, Bichi), in 1’55”36, seconda nell’analoga staffetta 100F (Gallimbeni, Scurti, Caruso, Mazzilli), in 2’02”67, e terza nella categoria 200M (Zanellato, Vitrotti, Gallimbeni, Rodella), in 1’50”49. Bronzo, infine, per la 4×50 stile libero 160F del Derthona Nuoto (Testa, Lugano, Tava, Vitaloni), in 2’04”04.

 

L’Aquatica Torino si è piazzata terza nella classifica per società femminile relativa alla manifestazione e ha per il sesto anno consecutivo ha vinto la classifica annuale per società (fascia F), graduatoria che comprende ben 505 società (a questo link la classifica completa).

 

Risultati completi a questo link

 

Foto dalla pagina facebook dell’Aquatica Torino nuoto master