Home » Sport » CAMPIONATI EUROPEI DI SHORT TRACK DI NUOVO A TORINO DOPO LE EDIZIONI DEL 2005 E DEL 2009
L’ingresso è gratuito in tutte e tre le giornate di gara

CAMPIONATI EUROPEI DI SHORT TRACK DI NUOVO A TORINO DOPO LE EDIZIONI DEL 2005 E DEL 2009

di ilTorinese pubblicato giovedì 12 gennaio 2017

Dal 13 al 15 gennaio, il Palavela di Torino ospiterà la ventesima edizione degli Europei di short track. In tutto parteciperanno ventotto nazionali oltre a quella italiana. Tra i convocati nella compagine maschile, il torinese Andrea Cassinelli, già tesserato per l’associazione Velocisti Ghiaccio Torino, società sportiva co-organizzatrice dell’evento.

track1

Ieri mattina, presso la Sala Colonne di Palazzo civico, si è tenuta la conferenza stampa di inaugurazione della rassegna internazionale alla presenza dell’Assessore comunale allo sport, Roberto Finardi, del responsabile settore velocità della Federazione italiana sport ghiaccio nonché membro della Giunta nazionale del Coni, Sergio Anesi e di una rappresentativa della nazionale italiana capitanata dal ct Kenan Gouadec. L’ingresso è gratuito in tutte e tre le giornate di gara.

Dal 1997, prima edizione degli Europei, l’Italia ha conquistato venti medaglie d’oro di cui dodici maschili e otto femminili: Fabio Carta e Nicola Rodigari hanno rispettivamente vinto sette e cinque medaglie d’oro, mentre in campo femminile Arianna Fontana (foto) e Marinella Canclini ne hanno track2vinte rispettivamente cinque e tre.

Inutile dire che l’Italia, partendo proprio dai suoi atleti più medagliati, ambisce ad occupare le prime posizioni in questi Europei, decisa a rinverdire le vittorie del passato che ormai risalgono per il maschile al 2010 (oro nell’individuale con Rodigari e nella staffetta) e per il femminile al 2013 (oro nell’individuale con Fontana) ed al 2012 (argento nella staffetta).

Tra i convocati in nazionale è stato confermato il veterano Nicola Rodigari che con i suoi trentacinque anni dovrà trascinare gli altri atleti italiani tra cui Yuri Confortola, al suo rientro dopo l’infortunio, Tommaso Dotti, il torinese Andrea Cassinelli, Davide Viscardi; mentre, tra le donne vi sono Lucia Peretti, Cecilia Maffei, Martina e Arianna Valcepina oltre ad Arianna Fontana, atleta detentrice di otto medaglie individuali (oro nel 2008, 2009, 2011, 2012 e 2013, argento nel 2006 e 2014, bronzo nel 2010) oltre che di quelle di staffetta.

track4

C’è dunque grande attesa in casa Italia come si percepisce dalle parole di Sergio Anesi: “Alla rassegna continentale di pista lunga in Olanda, l’Italia ha ben figurato ed è riuscita a posizionarsi nelle migliori posizioni del ranking europeo. La speranza è naturalmente quella di raccogliere buoni risultati in vista dei Mondiali, evento clou della stagione e delle Olimpiadi del prossimo anno, cui tutti siamo già rivolti. Tornare al Palavela significa tornare alle emozioni del passato, a livello di risultati conquistati dai nostri atleti e a livello di partecipazione del pubblico torinese. Ci auguriamo che Torino continui a portare fortuna. Sappiamo di poter contare su di una città che gli eventi li sa organizzare bene e che è un punto di riferimento per lo sport in generale italiano e internazionale.”.

short track

Ottimismo arriva anche dal ct azzurro Gouadec che in conferenza stampa ha dichiarato: “E’ un piacere per noi gareggiare in Italia e pattinare in casa aiuta sempre la nostra squadra a spingere per dare qualcosa in più. Già dal novembre 2013, Torino ci ha portato fortuna per le qualifiche olimpiche. Questo è un appuntamento importante e speriamo che ci sia tanto pubblico a sostenerci per raggiungere grandi risultati.”. Ed in questo senso, la FISG ha raccolto l’auspicio, promuovendo l’evento nelle scuole torinesi che popoleranno le tribune del Palavela nella giornata di venerdì, sostenendo sin dalle prime gare gli atleti di casa. In una veste inedita, Arianna Fontana è stata la madrina d’eccezione di questa iniziativa.

track3

Il programma prevede che venerdì 13 a partire dalle ore 10 gli atleti si affrontino nei turni di qualificazione dei 1500, 500 e 1000 metri individuali e 3000 e 5000 metri della staffetta; mentre sabato 14 dalle ore 13.30 è prevista la cerimonia inaugurale, al termine della quale si svolgeranno le semifinali e le finali dei 1500, i quarti, le semi e le finali dei 500 e le semifinali della staffetta 3000 e 5000 metri; infine, domenica a partire dalle ore 14 si disputeranno i quarti, le semi e le finali dei 1000, le super finali 3000 e 5000 metri ed, in chiusura, le finali dei 3000 e 5000 metri della staffetta.

Manuela Savini

 

***

Altre informazioni sono consultabili sul sito web: www.torino2017.com

Tutti i risultati sono consultabili sul web al seguente indirizzo: http://shorttrack.sportresult.com/Results.aspx?evt=11213100000042

 

Di seguito il dettaglio del programma:

 

Venerdì 13 gennaio
Turni di qualificazione 1500 metri donne inizio ore 10.00
Turni di qualificazione 1500 metri uomini
Turni di qualificazione 500 metri donne
Turni di qualificazione 500 metri uomini
Turni di qualificazione 1000 metri donne
Turni di qualificazione 1000 metri uomini
Turni di qualificazione Staffetta 3000 metri donne
Turni di qualificazione Staffetta 5000 metri uomini fine ore 15.30
Sabato 14 gennaio
Cerimonia d’apertura inizio ore 13.30
Semifinali 1500 meter donne
Semifinali 1500 meter uomini
Finali 1500 meter donne
Finali 1500 meter uomini
Quarti di finale 500 metri donne
Quarti di finale 500 metri uomini
Semifinali 500 metri donne
Semifinali 500 metri uomini
Finali 500 metri donne
Finali 500 metri uomini
Semifinali Staffetta 3000 metri donne
Semifinali Staffetta 5000 metri uomini fine ore 18.00
Domenica 15 gennaio
Quarti di finale 1000 metri donne inizio ore 14.00
Quarti di finale 1000 metri uomini
Semifinali 1000 metri donne
Semifinali 1000 metri uomini
Finali 1000 metri donne
Finali 1000 metri uomini
Super finale 3000 metri donne
Super finale 3000 metri uomini
Finali Staffetta 3000 metri donne
Finali Staffetta 5000 metri uomini fine ore 17.10.