Home » Dall Italia e dal Mondo » CALIFORNIA, ULTRAMARATONA: SIMONE LEO FINISHER DELLA GARA PIU’ DURA AL MONDO
Anche di notte la temperatura era di oltre 45 gradi

CALIFORNIA, ULTRAMARATONA: SIMONE LEO FINISHER DELLA GARA PIU’ DURA AL MONDO

di ilTorinese pubblicato lunedì 30 luglio 2018
Non era per niente scontato, ma ora e’ ufficiale: in 42 ore e 45 minuti, l’ultramaratoneta piemontese Simone Leo (Impossible Target) e’ tra i Finisher della Badwater, la corsa piu’ dura al mondo che ogni anno si svolge nella Valle della Morte in California, uno dei luoghi piu’ caldi del pianeta.
Come da tradizione Simone ha tagliato il traguardo con la bandiera tricolore dedicata a La Via della Felicita’, la guida al buon senso per una vita migliore scritta da L. Ron Hubbard che abbina ad ogni sua impresa.
Nella crew di appoggio anche il torinese Giuseppe Cicogna che con Simone Leo e’ cofondatore della Maratonina della Felicita’, una corsa non competitiva aperta a tutti che si svolgera’ al Parco della Pellerina il 21 ottobre prossimo.  “Abbiamo sentito sulla nostra pelle i 53 gradi che i runners hanno dovuto sopportare correndo o camminando per ore nel deserto – racconta Cicogna – Anche di notte la temperatura era di oltre 45 gradi. Arrivare al traguardo sembrava impossibile.”  Invece Simone ed altri 68 eroi ci sono riusciti, ma anche i 29 che si sono dovuti ritirare sono campioni veri per il solo fatto di aver tentato l’impresa.  Simone Leo sta contribuendo a rendere popolare questa specialita’. Anche se ben poche persone si cimenterebbero in prestazioni di questo genere, questo sport particolare e chi lo pratica, trasmettono un messaggio chiaro che vale per tutti: la volonta’, la tenacia e la preparazione sono fondamentali per superare i propri limiti e realizzare i propri sogni.”