Home » CULTURA E SPETTACOLI » Borderscapes: 8 artisti, 6 residenze creative
arte e territorio

Borderscapes: 8 artisti, 6 residenze creative

di ilTorinese pubblicato giovedì 9 giugno 2016

12 open days con concerti e proiezioni, 3 Creative Alpine Marathon. Prende il via il 13 giugno 2016 a Moncenisio il progetto europeo di valorizzazione delle frontiere alpine tra Italia e Francia

 ferrera moncenisio

Partirà ufficialmente il 13 giugno a Moncenisio la prima residenza creativa  (13-19 giugno 2016) di Borderscapes, un percorso creativo di promozione e valorizzazione dei territori alpini transfrontalieri che coinvolge le regioni del Piemonte in Italia e della Provence-Alpes-Côte d’Azur in Francia, con il sostegno del fondo FESR programma Alcotra Interreg 2014-2020 per la cooperazione transfrontaliera.

Dall’illustrazione alla musica, dal documentario sonoro alla fotografia: saranno otto i creativi, italiani e francesi, che da giugno a ottobre percorreranno il tratto di frontiera da Moncenisio fino a Breil sur Roya.

Studio dei territori, produzione di opere originali, eventi e un festival conclusivo per raccontare e costruire il nuovo immaginario della frontiera.

Appuntamenti aperti a creativi e a chiunque abbia la curiosità di vedere con occhi diversi i luoghi di confine alpino a cavallo tra Italia e Francia.

BORDERSCAPES E IL FESTIVAL “TORINO E LE ALPI”

Inoltre, Borderscapes è stato selezionato tra i progetti che rientrano nel Festival “Torino e le Alpi”. La Compagnia di San Paolo promuove la terza edizione del Festival “Torino e le Alpi”. Il Festival si propone di essere un evento diffuso sul territorio alpino, articolato in molteplici forme artistiche, volto a mettere in relazione la città con la montagna – Torino con il suo arco alpino – e a consolidare la rete di enti e soggetti capaci di rendere le terre alte protagoniste di cultura di qualità.

Dal 15 al 17 luglio, quasi 100 iniziative, molte delle quali selezionate a seguito del bando promosso a fine 2015 dalla Compagnia di San Paolo, animeranno Torino e le Valli, facendo emergere una prospettiva della montagna lontana dagli stereotipi culturali e dalla retorica.

RESIDENZE CREATIVE

Le residenze creative di Borderscapes coinvolgono otto artisti italiani e francesi in un viaggio lungo la linea del confine che separa il Piemonte e la Provenza. Ogni residenza è un momento di esplorazione e conoscenza di un territorio, delle sue storie e dei suoi abitanti, volto ad aprire una riflessione intorno al concetto stesso di frontiera. Un momento collettivo che vede gli artisti impegnati ciascuno sul proprio personale terreno di ricerca, con l’obiettivo di creare un corpus di opere originali che dialoghino idealmente l’una con l’altra per raccontare l’antica frontiera italo-francese e le frontiere che attraversano il mondo contemporaneo. Dalle residenze nasceranno concept e progetti artistici, una vera e propria produzione di opere originali (corti-documentari, book fotografici, documentari sonori, composizioni musicali, illustrazioni) ispirate al tema della frontiera e realizzate dagli artisti coinvolti a partire dagli elementi peculiari del patrimonio naturale e culturale dei territori italiani e francesi toccati dal progetto. Le opere (il termine per la loro realizzazione è previsto per il 2017) saranno disseminate offline e online e “donate” ai territori di riferimento nell’ambito delle rispettive azioni di promozione del patrimonio.

  • RESIDENZA #1 – VALLE SUSA (IT) / 13-19 giugno 2016
  • RESIDENZA #2 – CLARÉE-BRIANÇON (FR) / 19-25 giugno 2016
  • RESIDENZA #3 – QUEYRAS (FR) / 12-18 settembre 2016
  • RESIDENZA #4 – VALLE VARAITA (IT) / 18-24 settembre 2016
  • RESIDENZA #5 – VALLE GESSO (IT) / 10-16 ottobre 2016
  • RESIDENZA #6 – ROYA (FR) / 16-22 ottobre 2016

OPEN DAYS / CINÉ-BISTROTS

Gli open days, in Italia, e i ciné-bistrots, in Francia, sono momenti pubblici di animazione culturale che coinvolgono direttamente i territori del progetto. Un’occasione per far incontrare Borderscapes, i suoi protagonisti e il pubblico residente e aprire una riflessione comune sul tema dei confini e delle frontiere.

I primi open days:

  • 22 giugno 2016 / Nevache / Salle Polyvalente Ville-Haute
    Proiezione di E CI SI RITROVA DALL’ALTRA PARTE (Nicola Farina, Francia, 2013, 75’). A seguire incontro con l’autore e con gli artisti di Borderscapes
  • 24 giugno 2016 / Briançon / Cinéma Eden
    Proiezione di SUI BORDI – DOVE FINISCE IL MARE (Francesca Cogni, Italia/Francia, 2013, 39’) e TAXIWAY (Alicia Harrison, France, 2013, 60’)
  • 15 luglio 2016 / Moncenisio / Chiesa di San Giorgio
    LA MEMORIA DELL’ACQUA – ENRICO NEGRO in concerto (chitarra classica)
  • 16 luglio 2016 / Moncenisio / Piazza del Municipio
    AER MUNDIS feat LAUTARO ACOSTA (violino) – Concerto di musica contemporanea popolare
  • 17 luglio 2016 / Moncenisio/ Ecomuseo Terre al Confine
    Presentazione del progetto BORDERSCAPES. A seguire proiezione di SUI BORDI – DOVE FINISCE IL MARE (Francesca Cogni, Italia/Francia, 2013, 39’)

CREATIVE ALPINE MARATHON

Le Creative Alpine Marathon sono tre momenti specifici di animazione dei territori italiani coinvolti nel progetto Borderscapes, tre maratone artistiche aperte al pubblico per la creazione condivisa di contenuti nell’ambito dell’illustrazione, del video/fotografia e della musica.

  •  17 luglio 2016 / Moncenisio/ Piazza del Municipio
    CREATIVE ALPINE MARATHON – #Illustrazione (In collaborazione con Inchiostro Festival)
  • 23 settembre 2016 / luogo e sede in via di definizione
    CREATIVE ALPINE MARATHON – #video/fotografia
  • 15 ottobre 2016 / luogo e sede in via di definizione
    CREATIVE ALPINE MARATHON – #musica