Home » Brevi di cronaca » Bimbi di due anni come schiavi, tre romeni arrestati
OPERAZIONE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Bimbi di due anni come schiavi, tre romeni arrestati

di ilTorinese pubblicato lunedì 27 aprile 2015

polizia mun

I piccoli erano costretti a lavorare ore e ore al semaforo di piazza Rebaudengo

 

Erano piccolissimi, due/tre anni di età ma chiedevano l’elemosina ai passanti per strada. Il nucleo nomadi della polizia municipale di Torino ha così arrestato tre cittadini romeni accusandoli di organzzare e gestire il lavoro dei bimbi, ridotti in schiavitù. I tre  sono stati condannati con pene dai 6 anni ai 5 anni e 4 mesi, con l’accusa di riduzione in stato di schiavitù e maltrattamento di minori. I piccoli venivano costretti a sostare per ore e ore ai semafori in piazza Rebaudengo, coperti di stracci. I bambini dovevano lavare i vetri delle auto e se non incassavano abbastanza denaro venivano picchiati. I due minorenni  più grandi sono stati ricoverati in una comunità protetta, il più piccolo, invece, di due anni circa, è in attesa di adozione.

 

(Foto: il Torinese)